Visite Articolo:
128

I Carabinieri di Foggia hanno perquisito alcuni uffici della Regione Puglia e sequestrato gli atti abilitanti la società Alidaunia, operante nel trasporto aereo di persone nella tratta Isole Tremiti-Foggia, dopo la tragedia aerea avvenuta il 5 novembre scorso nel territorio di Apricena costato la vita a sette persone.

Il provvedimento è stato disposto dalla Procura che coordina le indagini, un atto dovuto nell’ambito delle investigazioni per tentare di risalire alle cause che potrebbero aver determinato la tragedia. Sin dalle prime fasi gli inquirenti non hanno scartato alcuna ipotesi: dal maltempo, poiché nelle ore precedenti allo schianto la zona era ricoperta dalla nebbia, fino al guasto tecnico.