Frosinone, scuola allagata a Pontecorvo: crollano i controsoffitti. Indagano i carabinieri

Spread the love
di Vincenzo Caramadre
 Quasi tre giorni due rubinetti dell’acqua completamenti aperti, locali allagati: crolli e danni agli arredi e all’impianti all’interno di una scuola dell’Infanzia e Primaria di Pontecorvo.
L’amara sorpresa, al rientro dopo il primo week end dell’anno scolastico appena iniziato, c’è stata al Plesso Fornelle del Primo Istituto Comprensivo di Pontecorvo frequentato da 180 bambini.

La Scuola assieme al Comune ha presentato denuncia ai carabinieri. Il sindaco Anselmo Rotondo ha subito emesso ordinanza di chiusura del Plesso e ben 180 bambini, tra i tre e 10 anni, delle scuola Primaria e dell’Infanzia, sono dovuti tornati a casa.
Tanti i disagi anche tra i genitori che, arrivati a scuola, hanno trovato la scuola allagata e le maestre che hanno comunità loro la chiusura del Plesso.
Ma quello avvenuto alla scuola Fornelle potrebbe non essere l’unico atto vandalico. Un altro rubinetto aperto è stato trovato alla scuola Media San Tommaso che fa parte sempre del Primo Comprensivo.
Procediamo con ordine.
Ieri mattina alle 7.45 i bidelli sono arrivati al Plesso Fornelle in viale Dante Alighieri, e una volta aperta la scuola hanno trovato il piano terra allagato e diversi controsoffitti caduti.
L’acqua proveniva, chiaramente, dal piano superiore, per cui si sono recati nei bagni degli alunni e hanno trovato due rubinetti completamente aperti dai quali fuoriusciva ancora acqua.
Immediata, da parte della fiduciaria di Plesso, la chiamata alla dirigente scolastica Maria Venuti. Sul posto poco dopo è arrivata la dirigente assieme, il sindaco Rotondo e l’assessore alla Pubblica Istruzione Armando Satini.
Per cui accertato l’accaduto la dirigente scolastica e l’assessore alla pubblica istruzione si sono recati in caserma, dai carabinieri, dov’è stata presentata denuncia contro ignoti per danneggiamento. Tanti i danni alla scuola, dove sono crollate le controsoffittature e ci sono stati danni ai quadri elettrici.
“Fino ad oggi, come disposto dal sindaco,  – ha spiegato la dirigente Maria Venuti – la scuola rimarrà chiusa. Entro mercoledì attendiamo disposizione dall’amministrazione comunale, ad oggi sono in atto tutti i controlli da parte dei tecnici comunali per valute le condizioni del plesso”.
La conta dei danni e la valutazione della condizioni di sicurezza spetterà all’ufficio tecnico comunale e all’ufficio manutenzione, per cui a breve ci sarà una relazione.
“Attendiamo – ha aggiunto il sindaco Rotondo – la relazione tecnica per capire la portata dei danni causati alla scuola e solo dopo saremo in grado di quantificare la tempistica di riapertura. Assieme all’assessore Satini stiamo cercando la soluzione nel caso in cui la scuola dovrà rimanere chiusa”.
Altro atto vandalico c’è stato, sempre nell’ultimo fine settimana, alla scuola media San Tommaso, anche qui è stato trovato un rubinetto aperto, ma l’acqua è defluita dagli scarichi fognari.
Le indagini dei carabinieri, tuttavia, si concentrano su quanto avvenuto a Fornelle, dove non ci sono telecamere di sicurezza e dove non sono stati trovate porte o finestre forzate. Come e perché i rubinetti sono stati aperti? Tutti i chiarimenti dalle indagini dei carabinieri.

Martedì 19 Settembre 2017 – Ultimo aggiornamento: 12:59

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.