Frosinone, Omicidio Lisi: chiesto il rito abbreviato per Pamela Celani

Spread the love
di Vincenzo Caramadre

La difesa di Pamela Celani, la 27enne, originaria di Alatri, rea confessa dell’omicidio del compagno, Felice Lisi (nella foto), ha chiesto il rito abbreviato.
La richiesta da parte dell’avvocato Alessio Angelini, è arrivata dopo l’incontro avuto martedì scorso, assieme alla criminologa e psicologa forense Roberta Bruzzone, con la 27enne nel carcere di Rebibbia.
La difesa batte sulla perizia psichiatrica alla quale è stato condizionato il rito alternativo che prevede lo sconto di pena pari a un terzo.
Il Gip del Tribunale di Frosinone la settimana scorsa ha accolto la richiesta di rito immediato, avanzato dalla Procura del Capoluogo dopo la consulenza pschiatrica sulla donna che ha accertato la capacità di stare in giudizio, e fissato il processo al 13 dicembre prossimo.
In caso di accoglimento della richiesta della difesa della 27enne, sarà revocata la data del processo dinanzi alla Corte d’Assise del Tribunale di Frosinone e sarà fissato il rito abbreviato.
L’omicidio di Felice Lisi, 24enne originario del cassinate, è avvenuto il 31 maggio scorso a Ceprano in via Guardaluna, sulle sponde del Lago. La famiglia del ragazzo sarà, in ogni caso, nel processo tramite l’avvocato Claudio Persichino.
Ormai da mesi i familiari ribadiscono: “Vogliamo giustizia per Felice”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.