Dammi 10 Euro e vedi cosa ti faccio vedere… instagram dilaga la prostituzione

Non è di certo la prima volta che capita su internet. Sesso, social e tanti, davvero tanti soldi. Ma quello che si è scoperto qualche giorno fa su Instagram è dannatamente un nuovo modo di fare: una parola chiave, un profilo, un messaggio privato e un buono regalo o un codice di pochi euro. Tre minuti, al massimo cinque, per avere in cambio foto e video porno. Di maggiorenni e minorenni. Non nel profondo del web, ma su Instagram, il social network fotografico, la vetrina mondiale di vip e di uomini e donne — anche 13enni — che scambiano materiale proibito per 5, 10 o 20 euro. Sfruttando metodi di pagamento creati per altri scopi come i buoni Amazon o PaySafe Card.

È quanto emerge da un’inchiesta che il Corriere ha svolto per mesi seguendo l’attività dei profili su Instagram (di proprietà di Facebook e che a giugno ha toccato il miliardo di utenti), raccogliendo testimonianze e seguendo le “transazioni”. E quindi “Profilo hot! Video, foto, videochiamate in chat! In scambio per buoni Amazon o altri pagamenti”, spiega nella descrizione del suo profilo Francesca (i nomi sono stati cambiati per non renderli riconoscibili, ndr) con account privato, un solo post pubblicato e circa tremila persone che la seguono. (Continua dopo la foto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.