EXITO STYLE

cavatelli-al-sugo-vedovo,-l’antichissima-ricetta-che-sostituiva-la-carne-con-un-ingrediente-speciale.-saporito-e-gustoso

Cavatelli al sugo vedovo, l’antichissima ricetta che sostituiva la carne con un ingrediente speciale. Saporito e gustoso

sugo vedovo piuricette

I cavatelli al sugo vedovo sono un piatto originario del Molise. La pasta deve assolutamente essere preparata in casa, se volete mantenere il sapore della tradizione. Per l’impasto avrete bisogno della semola, mentre non è previsto l’utilizzo di uova. Il sugo invece viene chiamato vedovo perché provvisto di lardo ma non della sua carne. La ricetta nasce nei tempi antichi, quando la carne era un lusso che le famiglie fortunate potevano concedersi soltanto la domenica. Per questo, in settimana ci si doveva accontentare del lardo battuto. In sua assenza potete usare anche il guanciale.

Cavatelli al sugo vedovo

Ingredienti

  • semola rimacinata di grano duro 400 g
  • sale
  • pomodori 1 kg
  • lardo 50 g
  • aglio 12 spicchio
  • prezzemolo tritato
  • basilico
  • formaggio pecorino
  • olio
  • pepe

Preparazione

La prima cosa da fare per cucinare i cavatelli con il sugo vedovo è preparare la pasta. Se non avete tempo potete usare anche un formato di pasta già pronto come i sedani che abbiamo usato in foto anche se la ricetta originale prevede l’utilizzo di pasta fresca e in particolare dei cavatelli. Quindi per prepararli impastate la semola insieme a 250 ml di acqua e un pizzico di sale. Quando avrete ottenuto un panetto compatto e omogeneo, ricopritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare per mezz’ora. Una volta trascorso il tempo necessario, infarinate il piano di lavoro.

Riprendete il panetto e formate dei cilindri di mezzo centimetro di diametro. Ritagliate dei tocchetti lunghi due centimetri. Trascinateli sul piano di lavoro con due dita, in modo da dare la classica forma di questo formato molisano. Passate adesso a preparare il sughetto. Battete il lardo e fatelo cuocere insieme a due cucchiai di olio extravergine di oliva, il mezzo spicchio di aglio e due cucchiai di prezzemolo tritato. Sbollentate i pomodori per pochi minuti. Pelateli ed eliminate i semini interni.

Aggiungete la polpa tagliata a pezzi e qualche foglia di basilico. Aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per 25 minuti. Intanto potete portare a bollore l’acqua per la pasta. Fate cuocere i cavatelli per circa sei minuti, finché non risalgono a galla. Aggiungeteli nella padella con il sugo, completate con abbondante pecorino grattugiato e amalgamate il tutto. I vostri cavatelli al sugo vedovo sono pronti.

POST A COMMENT