Bus turistici, l’assedio senza regole al centro di Roma: business da 300 milioni l’anno

Spread the love

Foto Jacopo Orsini
di Camilla Mozzetti
Alla fine vincono loro. Almeno, finora è andata così: macinano metri e metri di suolo pubblico tra le aree di pregio della Capitale, ingolfando la viabilità, spinti da un unico bisogno: aumentare i fatturati, portando in giro il maggior numero possibile di turisti e stranieri. E a contarlo, annualmente, il business macinato dai bus turistici c’è da sgranare gli occhi. Che esistano dei parcheggi per la sosta lunga lontano dal Centro, è un dettaglio trascurabile. Se ci si può e spesso accade fermare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.