AVEZZANO: «Vieni, facciamo sesso». E la ragazza truffa il nonnino

Spread the love
Uomo derubato mentre voleva fare sesso in centro, ad Avezzano. Adescato e derubato da una ragazza appena conosciuta, che in realtà sarebbe una truffatrice. La settimana scorsa si sono verificati anche altri casi su cui sta indagando la polizia ferroviaria. Secondo le prime indiscrezioni le ragazze arrivano con il treno dalla Capitale e poi si sparpagliano nei vari punti della città alla ricerca degli anziani che stanno passando il tempo ai giardinetti della stazione o a Piazza Torlonia. Si avvicinano, promettono qualche momento di piacere , poi li derubano lasciandoli sul posto.

Nella brutta disavventura sono incappati alcuni anziani di Avezzano: convinti che avrebbero ricevuto prestazioni sessuali, sono stati invece privati del portafogli da queste donne di origine straniera. E’ accaduto nella zone centrali, dove le malintenzionate hanno avvicinato gli anziani e li hanno convinti ad appartarsi con loro. Qui invece del sesso mercenario è andato in scena un furto in piena regola con l’aggravante delle minorate condizioni della vittima. Quando le donne se ne sono andate gli anziani si sono accorti che nei partafogli mancavano diversi euro. Le forze dell’ordine per questo invitano gli anziani a stare attenti e a non lasciarsi avvicinare da queste ragazze che promettono sesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.