8 Gennaio 2021

(Teleborsa) – La distribuzione in corso di due vaccini contro il coronavirus migliora le prospettive per l’economia degli Stati Uniti, per l’anno in corso, e riduce la probabilità di un peggioramento della recessione.

Lo ha detto il vicepresidente della Federal Reserve Richard Clarida, in un intervento a un evento online del Council on Foreign Relations, riconoscendo tuttavia che il nuovo recente aumento di casi Covid-19 rimane una minaccia a breve termine per la ripresa economica.



Per un ritorno degli Stati Uniti ai livelli economici precedenti alla pandemia di coronavirus “ci vorrà del tempo” – ha sottolineato il banchiere – precisando che l’economia statunitense è stata comunque “più resiliente del previsto”, nel corso degli ultimi 10 mesi.