Come il sale sul cioccolato, o una marmellata di lamponi su un formaggio francese stagionato, la musica migliore nasce dagli incontri azzardati, e spesso è proprio da un mix inaspettato che esplodono le melodie più travolgenti. “180” è una miniserie dedicata alla musica, al desiderio di dare vita a collaborazioni tra giovani artisti emergenti, creata da Audemars Piguet, uno dei massimi artefici di manifattura d’alta orologeria, che spingendosi ancora una volta oltre la sua comfort zone ha creato una colonna sonora nuova e che fonde stili e mood diversi. Cinque episodi che coinvolgono musicisti con alle spalle percorsi differenti e  girati da registi di fama internazionale.

© Audemars Piguet

La passione e il talento che un artigiano impiega nel realizzare un orologio meccanico rifinito a mano non sono molto diversi da quelli che un musicista usa per comporre un brano musicale, per questo 180 di Audemars Piguet è un’ode alla creatività  e al talento. Nel secondo episodio della serie, “Come around”, filmato dal cineasta di Montreal Patrick Antoniewicz, direttore di Sixteen Pads, si incontrano Betta Lemme e THe LYONZ.

© Audemars Piguet

“Ho accettato di partecipare a questo progetto perché ho pensato che fosse interessante chiudere in una stanza due artisti completamente estranei tra loro e vedere cosa si sarebbero inventati.” Betta Lemme

La cantautrice che ha esordito con “Bambola” nel 2017 ed è approdata oggi sulla scena internazionale,  si ispira al pop orchestrale degli anni ’60, alla musica dance degli anni ’90 e agli universi eclettici di artisti musicali come David Bowie e Missy Elliott. Mentre il duo di THe LYONZ che, dopo il disco d’esordio “Peace Beyond Pines” del 2015, è arrivato a esibirsi anche in Canada, fonde hip hop e musica elettronica attraverso strati pesantemente elaborati al sintetizzatore, motivi cangianti alle percussioni, strumenti trattati e versi malinconici.

© Audemars Piguet

“Da sempre la musica fa parte della storia di AP, e questa serie rappresenta per noi un nuovo capitolo.” François-Henry Bennahmias, Chief Executive Officer

Gli artisti si sono incontrati per la prima volta per realizzare una colonna sonora per 180 e dopo due giorni in cui hanno avuto carta bianca per conoscersi e sperimentare, hanno fuso i loro stili e provenienti da due background differenti. Il punto d’incontro sta nel mantra che accomuna i musicisti: “creare sempre e comunque per divertirsi”. La serie è diffusa a partire da novembre 2020 fino ad aprile 2021 sui canali social e sul sito ufficiale di Audemars Piguet. 

© Audemars Piguet

qui il primo episodio della serie