Visite Articolo:
131

Passeggiate tra i vicoli e le piazzette di Ruvo di Puglia, escursioni tra le bellezze del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, osservazione delle stelle, degustazioni di prodotti tipici. E poi, ancora, workshop di teatro e musica per famiglie, laboratori di fotografia del cielo, di scrittura e racconto delle tradizioni. Si potrebbe riassumere con la parola “scoperta” il fitto calendario di appuntamenti previsti Dall’1 al 31 luglio nell’ambito di Una Murgia di Idee, il progetto del Comune – Assessorato alle Politiche di Comunità cofinanziato da ANCI Politiche Giovanili e realizzato da una rete di soggetti legati dalla volontà di sperimentare una nuova idea di promozione sostenibile del territorio.

Avviato all’inizio del mese di maggio, il progetto ha visto dapprima i suoi protagonisti attivarsi per la restituzione alla comunità di due spazi patrimonio del Comune di Ruvo di Puglia (la ex Biblioteca, nel centro urbano, divenuta Infopoint di progetto e la Torre dei Guardiani di Lama Pagliara, sulla murgia, oggi sede delle attività in esterna previste dal calendario) e, parallelamente lo svolgersi dei primi eventi organizzati dalle associazioni della rete.

E proprio dalla Torre dei Guardiani di Lama Pagliara prenderanno avvio anche gli appuntamenti previsti per l’intero mese di luglio: si parte venerdì 1 con l’evento serale “Celìune, un cammino tra cielo e luna”, a cura di Bembè arti musicali e performative: un’esperienza di cammino lento in compagnia di Peppino Carlucci, guida ufficiale del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, con osservazione astronomica ad occhio nudo e performance artistiche che si intrecceranno con le sonorità naturali e le suggestioni dell’ambiente.

Il fine settimana successivo, venerdì 8 e sabato 9 luglio, sarà la volta di “Piacere Ruvo di Puglia”, a cura della Pro Loco e delle associazioni GSR e La Capagrossa: due giornate di scoperta del centro urbano, con un incontro preparatorio e di escursioni a piedi e in bicicletta, con partenza dall’Infopoint di Una Murgia di Idee e verso un percorso guidato nella città nata dalla pietra e dall’acqua, tra vicoli, piazze e monumenti.

Domenica 10 luglio, la Torre dei Guardiani ospiterà “A Mano a mano”, un’intera giornata di laboratorio teatrale e musicale rivolto ad un gruppo di adulti rigorosamente accompagnati da almeno un bambino, in cui si esploreranno le diverse possibilità di relazione tra i genitori (i nonni, i, gli zii) e i loro bambini alla ricerca di forme extra quotidiane di condivisione (a cura di Bembè arti musicali e performative).

“In scena, racconti…” è, poi, il titolo della residenza artistica organizzata da Khàos/Collettivo Tra dire e fare e che si svolgerà nella Torre dei Guardiani e che si svolgerà giovedì 23 e venerdì 24 luglio: una due giorni in cui si metteranno in scena musiche e testi di tradizioni e testi di attualità. Un Laboratorio musicale e di scrittura con una restituzione al pubblico che avverrà durante la sera del secondo giorno, a cura dei RadioDervish.

Nella stessa serata di giovedì 23 luglio, a partire dalle 21.30, spazio a tutti gli appassionati di fotografia con l’evento “Fotografare il cielo” a cura di APS Osservatorio Astronomico Andromeda: un incontro in cui si potranno approfondire le tecniche di fotografia del cielo sfruttando gli elementi naturali e le architetture rurali e a cui è necessario partecipare con una reflex, mirrorless o di uno smartphone e, se possibile, di un cavalletto.

L’intera giornata di sabato 25 luglio sarà dedicata, dall’Associazione Culturale Khaos – Tra Dire e Fare, ai musicisti: appuntamento alle 9.30 e fino alle 12.30 nell’Infopoint di progetto (Via Le Croci n.16, Ruvo di Puglia) con “Ti racconto la murgia”, un laboratorio di improvvisazione composizione ed esecuzione artistico-musicale aperto a qualsiasi tipologia di strumento musicale e forma d’arte a cura del Maestro Giorgio Vendola. Dalle 17.00 alle 20.00, poi, sarà la volta di “Pietra”, laboratorio musicale a cura del Maestro Francesco D’Aniello, su tastiere e multi-percussioni con l’obiettivo di rinforzare gli ensemble già esistenti e incontrarne di nuovi, per costruire connessioni tra giovani e favorirne il confronto attraverso camping e residenze artistiche col fine di realizzare un concerto conclusivo.

Gli ultimi tre giorni del mese saranno, infine, dedicati alle famiglie e ai bambini dai 3 ai 12 anni: “Vieni, c’è un sentiero nel bosco…” è l’evento organizzato dall’Associazione Culturale NUR per le serate dal 29 al 31 luglio nell’ampio spazio aperto che circonda la Torre dei Guardiani di Lama Pagliara (appuntamento alle ore 20): Un’esperienza immersiva nel mondo della fiaba murgiana con i suoi personaggi e le sue ambientazioni. Il pubblico, di tutte le età, attraverserà uno “spazio incantato” interagendo e giocando con i personaggi proiettati. Con propria ombra, si attraverseranno boschi misteriosi e suggestivi e si potranno toccare le ombre di folletti, streghe e piccoli eroi, animati da suoni e musiche d’altri tempi.

Per la partecipazione a tutti gli eventi è necessaria la prenotazione tramite il sito www.unamurgiadiidee.ito l’indirizzo e-mail prenotazioni.unamurgiadiidee@gmail.com.

Una Murgia di Idee è un progetto promosso dal Comune di Ruvo di Puglia, Assessorato alle Politiche di Comunità, co-finanziato da ANCI Politiche Giovanili, progettato e realizzato con: Associazione Culturale Nur, Chàrisma Onlus, Apulia Center for Art and Technology, Bembè Arti Musicali e Performative, Parco Nazionale dell’Alta Murgia, GSR – Gruppo Speleologico Ruvese, La Capagrossa Coworking, Centro Studi e Didattica Ambientale Terræ, Osservatorio Astronomico Andromeda, Pro Loco di Ruvo di Puglia, Bio-Distretto delle Lame, Collettivo Tra dire e fare. Partner: Parco Nazionale dell’Alta Murgia, D.U.C. (Distretto Urbano del Commercio) “Vivo a Ruvo”, Forum dei Giovani del Comune di Ruvo di Puglia “GiovanIdee”.

Il calendario completo delle attività è disponibile sul sito www.unamurgiadiidee.it

È possibile l’utilizzo del servizio di navetta. Info: prenotazioni.unamurgiadiidee@gmail.com