Visite Articolo:
167

Sono terminate ieri le operazioni di rimozione della carcassa dell’elicottero dell’Alidaunia precipitato sabato 5 novembre nel Gargano. Sette persone (due piloti e 5 passeggeri, tra cui una famiglia proveniente dalla Slovenia) hanno perso la vita. Alle operazioni hanno preso parte 12 vigili del fuoco, un’autogru, un autocarro 4×4 e un carrellone adibito al trasporto di mezzi pesanti.

Il velivolo è stato trasferito presso l’aeroporto militare di Amendola. Al momento sono 20 le parti offese nell’inchiesta sull’incidente aereo ed il fascicolo per disastro aviatorio colposo e omicidio colposo plurimo resta ancora aperto a carico di ignoti.