Il corpo rinvenuto in un pozzo in località Tiola, Valsamoggia. Interrogati gli amici

BOLOGNA E’ stato ritrovato morto a Castello di Serravalle, nel Bolognese, in località Tiola, il sedicenne Giuseppe Balboni, residente a Zocca, nel Modenese e scomparso da lunedì.  Il corpo è stato trovato in un pozzo della profondità di circa 3 o 4 metri.

Gli investigatori dei carabinieri, coordinati dalla Procura per i minori di Bologna, stanno sentendo diversi minorenni, conoscenti e amici del giovane. Non è ancora chiaro se i minori siano ascoltati come testimoni o indagati. Secondo le prime informazioni del sopralluogo del medico legale, il giovane ucciso avrebbe una o due ferite compatibili con colpi d’arma da fuoco.

Il ragazzo era scomparso da lunedì 17 settembre e impegnati nelle ricerche erano i carabinieri e i vigili del fuoco. All’alba di lunedì mattina era uscito di casa e da allora non si avevano più notizie del 16enne. Era stato ritrovato il suo scooter Phantom F12 rosso, in sella al quale si era allontanato, proprio a Castello di Serravalle, in provincia di Bologna. Il mezzo era nei pressi di una fontana, coperto da foglie.

Successivamente erano stati rinvenuti nei pressi anche il giubbotto nero e il portafoglio.