/
politica

Tav, tensioni fra Lega e M5s. Di Maio accusa Salvini: “Mette a rischio il governo”. La replica: “Nessuna crisi”

Spread the love

L’attacco del sottosegretario Buffagni (M5S): “La crisi è già aperta”. Il capo politico del Movimento in conferenza stampa a Palazzo Chigi: “Contratto atto solenne”. E sui bandi di gara: “Non possiamo vincolare i soldi degli italiani in un’opera da ridiscutere”. Poi rivolto agli elettori del Carroccio: “Non ho messo in discussione la legittima difesa”

Il capo politico del M5s Luigi Di Maio reagisce con furia alle parole del leader della Lega Matteo Salvini, che ieri ha dichiarato di essere pronto alla crisi pur di portare a termine la Tav. Di Maio esprime tutto il suo disappunto e accusa l’alleato di governo di mancanza di serietà. “Come sapete – esordisce in conferenza stampa a Palazzo Chigi –  abbiamo convocato questa conferenza stampa per parlare del tema che mi ha lasciato interdetto, del fatto che non noi, ma la Lega abbia messo in discussione il governo legandolo al tema Tav”. La replica di Salvini abbassa i tono dello scontro: “Nessuna crisi di governo e nessuna nostalgia del passato, lavoriamo per unire e per dare lavoro, sviluppo e futuro all’Italia. Col buonsenso si risolve tutto”.

Tav, Buffagni (M5S): “Crisi di governo è già aperta”

Condividi  
Il disappunto dei 5Stelle era stato espresso anche dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Stefano Buffagni: “Cosa stia succedendo è chiaro: non è che ci sia da aprire una crisi, la crisi è già aperta”:

0 commenti su “Tav, tensioni fra Lega e M5s. Di Maio accusa Salvini: “Mette a rischio il governo”. La replica: “Nessuna crisi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: