CORONAVIRUS, ASSOTUTELA: “PREOCCUPATI PER PALAZZO OCCUPATO A LA ROMANINA. PRONTA DENUNCIA QUERELA”

“Questa associazione apprende con molta preoccupazione della situazione sanitaria in atto in un palazzo occupato a La Romanina, nella zona sud di Roma. Un palazzo con all’interno circa 800 migranti, dichiarato zona rossa dalla Regione Lazio in seguito alla positività al Coronavirus di due persone. Un provvedimento che reputiamo giusto e responsabile ma che non allontana i timori su quanto sta accadendo. Anzi, tutto questo accende i riflettori mediatici sugli altri stabili occupati, dislocati nel territorio capitolino. Ci chiediamo se sia stata eseguita una mappatura precisa, e se sia in programmazione un monitoraggio sanitario degli occupanti di questi edifici, dove spesso si vive in condizioni strutturali ed igieniche precarie. Ne va del diritto alla salute di tante persone. Auspichiamo che Comune di Roma e Regione Lazio procedano con gli opportuni controlli al fine di evitare nuovi focolai per la diffusione del pericoloso virus. Se non arriveranno risposte istituzionali, sarà nuova cura depositare una denuncia querela alla Procura della Repubblica di Roma”.
Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.

CORONAVIRUS, ASSOTUTELA: “SOSPENDERE MUTUI E IMPOSTE PER FAMIGLIE E IMPRESE”

“Come associazione che tutela i diritti dei cittadini, reputiamo improcrastinabile e immediata da parte del governo italiano la stesura di un decreto che salvi l’economia è il commercio in crisi della nostra nazione.

Leggiamo che nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il documento, ma chiediamo al premier Conte di fare presto, perché l’emergenza Coronavirus sta avendo effetti devastanti su imprese e famiglie.

È necessario procedere con la sospensione dei rimborsi dei mutui per le famiglie e per le aziende, dei prestiti, dei finanziamenti e delle carte di credito con blocco degli interessi moratori degli stessi, nonché avviare una moratoria fiscale e contributiva per i lavoratori autonomi, senza dimenticare una ampia applicazione ed estensione della Cig in deroga.

Misure istituzionali che farebbero respirare gli italiani e darebbero una grande iniezione di fiducia alla comunità in momento storico complicatissimo”.Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.

ASSOTUTELA, DE GIOIA E ASSUMMA PREMIATI COME ECCELLENZA ITALIANA

“C’è grande attesa per l’iniziativa “Premio Assotutela 2019/20 per le Eccellenze Italiane”, che si svolgerà il prossimo 21 maggio, alle ore 16, nella sala Zuccari del Senato della Repubblica, a Roma. Come ormai tradizione, infatti, torna l’attesa kermesse, fortemente voluta e organizzata dall’associazione del presidente, Michel Emi Maritato, e che attribuisce un riconoscimento a tutti quei personaggi che nell’anno appena passato si sono contraddistinti, per meriti e competenze, nel mondo della ricerca, dello sviluppo, della cultura, del sociale, dell’economia, della politica e della beneficenza, al fine di portare avanti lo sviluppo e il rilancio della nostra nazione.

Un paese, l’Italia, che sta attraversando una crisi profonda ma che è composta da tante persone che credono nel sogno e nella opportunità di cambiare l’Italia e farla ritornare allo splendore di un tempo.“Tra loro, quest’anno si è particolarmente contraddistinto Valerio de Gioia, autore del libro “Il Codice Rosso” e importante giudice del tribunale penale di Roma, che verrà premiato per il suo impegno professionale e sociale a tutela delle donne e a contrasto della violenza di genere, che in Italia miete ancora tante, troppe vittime”, ha sottolineato il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.

Premiato anche Piergiorgio Assumma, presidente dell’Onvos, Osservatorio nazionale per la tutela delle vittime di omicidio stradale e avvocato esperto in omicidii stradali: “Sono molto felice di premiare una personalità di assoluto livello come Assumma, sempre in prima linea per la tutela delle famiglie delle vittime della strada, un tema attuale è bisognoso di grande attenzione istituzionale”.