Gli spaghetti con le vongole rappresentano un antico piatto tradizionale delle regioni per lo più meridionali ma, in generale, delle zone di mare. E’ il simbolo per eccellenza del mare in tavola per cui tantissime sono le versioni utilizzate. Come è ben noto, si tratta di un primo piatto preparato generalmente la domenica a pranzo o per i cenoni del 24 e 31 dicembre. Generalmente la ricetta classica pare avere origini napoletane. Stavolta invece vi proponiamo la versione siciliana del piatto.

Con il trucchetto che vi indico di seguito, però, avrete voglia di prepararlo molto più spesso. Molti non hanno pazienza nel pulire o cuocere le vongole per cui vi indicherò come spurgarle al meglio con dei semplici passaggi. Inoltre, la ricetta che vi lascio per la preparazione degli spaghetti con le vongole è per circa 4 persone. Potrete utilizzare anche le linguine, un’ottima e valida alternativa.

Spaghetti con le vongole, Ingredienti

  •  350 g di spaghetti o linguine
  • 1 kg di vongole
  • 1 spicchio d’Aglio
  • Prezzemolo fresco, olio extravergine d’oliva, pepe, sale fino e sale grosso q.b.
  • vino bianco

Preparazione

Per prima cosa bisogna far spurgare le vongole. Eventuali gusci rotti o vuoti devono essere scartati. Battete le vongole contro il lavandino o un tagliere. In questo modo saprete se c’è ancora sabbia all’interno: quelle senza restano chiuse, quelle con la sabbia si aprono. Dopo mettete le vongole in una ciotola e sciacquatele, e aggiungete un po’ di  sale grosso. Lasciatele in ammollo per circa 2-3 ore. Se ci sarà qualche residuo si sabbia o di sporco, sciacquate di nuovo per bene.

Nel mentre, in una padella fate scaldare un po’ d’olio extravergine e dopo aggiungete uno spicchio d’aglio e fatelo imbiondire. A questo punto immergeteci le vongole chiudete con il coperchio. Lasciate cuocere a fiamma alta per qualche minuto e vedrete che le vongole si apriranno. Aggiungete un po’ di prezzemolo tritato e una volta che le vongole sono aperte spegnete la fiamma.

Passate poi a cuocere gli spaghetti. Nel mentre, togliete l’aglio dalla padella con le vongole e, una volta cotta la pasta, scolatela e versatela direttamente nel condimento e girate per farla amalgamare. Aggiungete un po’ di pepe e, se volete, anche peperoncino. Se necessario, aggiungete anche altro olio extravergine e continuate a far cuocere un po’ (per tale motivo, scolate gli spaghetti al dente). Qua sta il segreto, nell’aggiunta dell’olio anzichè dell’acqua di cottura per far continuare a far cuocere la pasta. Fate saltare e poi servite il tutto a caldo. Buon appetito! Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef 

Leggi anche: Spaghetti alla Giudia: il piatto con i carciofi più richiesto nei quartieri romani. Super cremosi, senza panna e pronti in 10 minuti

spaghetti con le vongole