Spaghetti burro e parmigiano, il piatto più buono che c’è se fatto davvero bene. Esistono infatti 7 segreti per preparare questa ricetta senza sbagliare nulla e far diventare un semplice piatto un vero e proprio capolavoro. Preparare bene questo piatto, infatti, non è così semplice come si possa pensare. Esistono degli accorgimento che vanno rispettati. Il rischio infatti è che la pasta si incolli o che risulti secca e poco cremosa o totalmente insapore. Quindi vediamo i 7 segreti per farla perfetta spiegati dalla chef Ginevra Antonini della prova del Cuoco.

I 7 segreti degli spaghetti burro e parmigiano

Gli ingredienti: Questa ricetta prevede l’utilizzo di pochissimi ingredienti e proprio per questo devono essere scelti con cura. Iniziamo col parmigiano che deve essere ben stagionato di almeno 24 mesi. Inoltre evitate quello pre grattugiato bensì andrebbe grattugiato al momento. Anche il burro deve essere di ottima qualità ( non salato) e deve essere tagliato a tocchetti piccoli e mai in unico blocco. Prima di utilizzarlo inoltre, va messo in una ciotola bella capiente posta vicino ai fornelli in modo che si inizi a sciogliere per induzione di calore. Bisogna anche metterlo molto prima fuori dal frigorifero e non va mai fatto fondere direttamente sul fuoco. L’ultimo ingrediente, la pasta, deve essere rigorosamente lunga perchè sprigiona più amido ed è più facile la mantecatura. Uno spaghetto andrà benissimo.

Le dosi da utilizzare Il rischio di sbagliare le dosi è l’errore più grande per degli spaghetti al burro perfetti. Se infatti si usa poco burro potremo avere degli soaghetti secchi e poco cremosi. Quindi proviamo a dare delle dosi per due persone, che poi potrete moltiplicare a seconda del numero dei commensali. Per 200 grammi di spaghetti serviranno quindi 80 grammi di burro e 80 grammi di parmigiano grattato e un paio di mestoli di acqua di cottura. Un altro po’ i parmigiano andrà infine spolverato sul piatto pronto.

Dove cucinare la pasta Per questa ricetta possiamo utilizzare una pentola di dimensioni più piccole e con meno acqua di quella che usiamo di solito. Potremo addirittura preparare la pasta risottata ovvero direttamente in un tegame con la giusta quantità di acqua per cuocere gli spaghetti.

L’ordine degli ingredienti L’ordine degli ingredienti è ugualmente importante. Gli spaghetti vanno scolati e poi messi direttamente nella ciotola col burro quando la pasta però è appena al dente, quindi va aggiunta anche un po’ di acqua di cottura. Per ultimo va messo il parmigiano e tutto questo sempre fuori dal fuoco. Il tutto poi si deve mantecare e infine impiattare con un’altra spolverata di parmigiana. Insomma mai il parmigiano prima del burro.

Mantecatura La mantecatura deve avvenire rigorosamente al freddo, questo fa in modo che il parmigiano non formi grumi. Quindi scoliamo la pasta ( conservando un po’ di acqua, gettarla nella ciotola col burro ( diviso in pezzetti piccoli) con un mestolo di acqua di cottura. Poi mescolare tutto in modo che si crei una emulsione. Il parmigiano va quindi aggiunto a pioggia e ancora un altro po’ di acqua di cottura. Un’ultima mescolata e il gioco è fatto.

Come servirla Gli spaghetti al burro vanno mangiati rigorasamente appena pronti, altrimenti si rischia che la pasta si incolli e gli spaghetti diventino appiccicosi. Proprio per questo anche la mantecatura deve essere fatta velocemente. Sarebbe un tocco da chef riscaldare anche il piatto in cui verrà servita magari dentro il microonde.

Varianti Gli spaghetti burro e parmigiano non hanno bisogno di varianti tuttavia se volete qualcosa si può cambiare. Una variante prevede l’aggiunta del tartufo ( sia bianco che nero) tagliato a fettine direttemente sul piatto. La seconda prevede l’aggiunta di noce moscata da grattare direttamente sugli spaghetti. L’ultima variante è la più estiva e simpatica: si tratta di grattuggiare una scorza di limone nel parmigiano e poi unirlo alla pasta.

Leggi anche: Pasta alla fattucchiera, Una magia pronta in 10 minuti. Il primo cremoso con le zucchine che si prepara tutto in una sola pentola

spaghetti al burro e parmigiano