Spaghetti alla Corte d’Assise, la ricetta tipica Calabrese. Tutti i segreti dello chef per un piatto buonissimo. Una ricetta nata nel profondo sud, in Calabria. Non si conosce bene la storia, ma sembra che il piatto sia nato circa 60 anni fa. Ad inventare il nome della ricetta è stato lo chef di un noto ristorare di Gioiosa Ionica in onore di un giudice. Il cuoco, Gaetano, inventò un piatto sul momento e il magistrato ne fu entusiasta. Dopo il bis e vista la nota particolarmente piccante del piatto, il giudice gli diede il nome di spaghetti alla Corte d’Assise poiché gli ricordava l’inclemenza durante i processi.

Ingredienti degli Spaghetti alla Corte d’Assise

  • Spaghetti N°5 350 g
  • Polpa Di Pomodoro fresca 350 g
  • Prezzemolo (fresco)
  • Olio Extravergine D’oliva 8 cucchiai
  • Sale
  • Peperoncini Piccanti (calabresi) 2
  • Pecorino calabrese (grattugiato) 3 cucchiai
  • Aglio 5 spicchi

Preparazione:

( Mettete su una pentola di acqua calda). La prima cosa da fare sarà prendere una casseruola bella capiente. Grande. In maniera da risottare la pasta. Facciamo quindi soffriggere nell’olio extra vergine d’oliva i peperoncini freschi tagliati in maniera piccolissima. Inserite anche gli spicchi d’aglio ( cercate di estrarre dall’interno l’anima). Fatte imbiondire e quando sentirete il profumo di aglio cotto, toglietelo. Versate quindi la polpa di pomodoro e inserite l’acqua calda.

A questo punto aggiungete gli spaghetti insieme al sugo. Aggiustate di sale e fate cuocere. Dovete prendere in considerazione il fatto che servirà molta acqua dato che i tempi di cottura della pasta sono il doppio rispetto a quelli indicati sulla confezione ( se il tempo è di 10 minuti, dovete considerare circa 18-20 minuto). Un paio di minuti prima della cottura aggiungete il prezzemolo tagliate in pezzettini piccoli. Una volta terminata la cottura servite gli spaghetti alla Corte D’Assise ben caldi e aggiungete il formaggio grattugiato.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it