Spaghetti alla Caprese, il primo goloso della tradizione sorrentina. Una rivisitazione della classica caprese che stavolta diventa un goloso primo piatto da gustare anche freddo nelle calde giornate estive. Facile e veloce sarà una vera sorpresa se non l’avete mai assaggiato. Ne esistono due versioni una con pomodori freschi e una con pomodori secchi, entrambe buonissime, che consiglio di provare entrambe.

L’importante per questa ricetta è usare una mozzarella di buona qualità quindi meglio fresca di caseificio in quanto per preparare la salsa andremo ad utilizzare l’acqua della mozzarella stessa, che è ricca di sapore e di acidità infatti la ricetta originale prevede l’uso della mozzarella di bufala campana. Questo piatto va servito tiepido e non caldissimo per non rovinare gli ingredienti,  quindi si consiglia di prepararlo qualche minuto prima. E’ buonissimo anche freddo.

Leggi anche: Pasta alla Pezzente, la ricetta tradizionale della Costiera Amalfitana. Non il solito piatto con il pesce: è tutto più profumato

Spaghetti alla caprese, Ingredienti per 2 persone

  • Spaghetti trafilati al bronzo 200 g;
  • Mozzarella di Bufala 100 g;
  • Acqua di mozzarella q.b.;
  • Pomodori secchi  6 ( o 6 pomodorini freschi)
  • Basilico fresco 6 foglie;
  • Scorza di limone q.b.;
  • Olio Extravergine di oliva q.b.;
  • Sale q.b.;
  • Pepe q.b.;

Spaghetti alla caprese, Preparazione

Iniziamo a preparare i nostri spaghetti alla caprese mettendo a bollire abbondante acqua salata sul fuoco e cuocendo gli spaghetti scolandoli leggermente al dente., quindi giusto qualche minuto prima del tempo di cottura riportato in confezione ( attenzione per gli spaghetti trafilati al bronzo i tempi di cottura sono un po’ più lunghi). Nel frattempo la pasta si cuoce frullare la mozzarella di bufala in un mixer insieme alla sua acqua, dovremo ottenere una bella consistenza cremosa.

Fattò ciò, tagliare i pomodori secchi alla julienne, in alternativa possiamo usare il pomodoro fresco, lavato tagliato e poi condito con olio, sale e pepe. Entrambe le versioni sono molto gustose. Una volta pronti gli spaghetti versarli in un bel recipiente da portata, lasciare che si intiepidiscano e condirli con la crema di mozzarella di bufala, i pomodori secchi ( o freschi) e spezzettare sopra qualche foglia di basilico fresco, lavato e asciugato.

Infine mantecare il tutto aggiungendo un filo di olio extravergine di oliva e pepe nero. Siamo pronti per impiattare. Quindi andremo a mettere i nostri spaghetti e completiamo con un altro po di crema di mozzarella, una fettina di pomodoro secco, una foglia di basilico intero e una grattata di scorza di limone. I nostri spaghetti alla caprese sono pronti. Se volete consumarli freddi, lasciateli riposare nel recipiente e solo quando andremo a servirli aggiungiamo gli altri ingredienti ( che avremo messo da parte).

Leggi anche: Spaghetti alle vongole pacchetelle alla napoletana, più buoni e cremosi dei classici con l’aggiunta di due ingredienti segreti

spaghetti caprese