Sofficini pomodoro e formaggio, Ecco il segreto dell’impanatura super croccante, più buoni di quelli surgelati

Un piatto che regna sulle tavole degli italiani almeno dagli anni ’80. Una seconda portata che ha da sempre fatto felici i più piccoli, specialmente quando venivano catturati da quella nota reclame del famoso marchio. I sofficini sono buone e cremosi. Ma come si preparano a casa? Ad illustrarcelo è la pagina Tesori del Matese. Vediamo come si preparano

Ingredienti dei sofficini per 6 persone

  • Per la base dei sofficini:
  • 800 ml di latte
  • 400 g. farina “00”
  • 1 noce di burro
  • Sale q.b.

Per la panatura:

  • 2 o 3 Uova
  • Pangrattato q.b.

Per il ripieno:

  • Crema di pomodori secchi – Tesori del Matese
  • 2 Mozzarelle

Procedimento:

Per la base dei sofficini: In una pentola abbastanza capiente versate il latte e mettete sul fuoco, appena il latte si sarà riscaldato aggiungete la noce di burro ed un pizzico di sale. Quindi, portate a bollore e versate la farina tutta in una volta. Mescolate energicamente il tutto aiutandovi con una spatola finché il composto non risulterà bello compatto ed omogene. A questo punto, spegnete il fuoco, trasferite l’impasto ottenuto in una terrina e fatelo intiepidire.

Per il ripieno

Mentre l’impasto dei sofficini si raffredda, preparate il ripieno. Prendete 5 cucchiai rasi di crema di pomodori secchi Tesori del Matese ed aggiungete le mozzarelle precedentemente tagliata a cubetti piccoli, quindi mescolate. Ecco pronto il ripieno al pomodoro e mozzarella!

Per i sofficini

Appena l’impasto sarà bello tiepido, stendetelo con l’aiuto di un mattarello su una spianatoia aggiungendo un pizzico di farina di supporto per evitare che si attacchi. Stendetelo fino ad ottenere uno spessore di circa 3 mm. A questo punto con un coppapasta di 12 cm ricavate dei dischi dall’impasto e ponetevi al centro un po’ di ripieno. Chiudete i sofficini a mezzaluna sigillandoli bene (potete inumidire leggermente i bordi del disco di impasto con qualche goccia d’acqua).

Occupatevi ora della panatura. Passate i sofficini nelle uova sbattute e poi nel pangrattato, aiutandovi con le mani per far aderire bene la panatura. Quindi, riscaldate abbondante olio di semi in una padella. Tuffate dentro i sofficini e cuoceteli a fuoco basso per 3 – 4 minuti per lato

Per ricevere i prodotti di Tesori del Matese direttamente a casa tua, contattaci al: 39 328 069 9378 oppure invia una mail a: sales@tesoridelmatese.com