La più grave è una 19enne di Celano, ricoverata nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila
01-WEB.jpgELANO. Perde il controllo dell’auto, una Fiat Punto, e si cappotta finendo la sua corsa dentro una scarpata. L’incidente è accaduto la notte tra mercoledì e giovedì tra mezzanotte e mezza e l’una, sulla Tiburtina Valeria, nel territorio di Celano. Coinvolti nell’incidente tre ragazzi: J.C., che era alla guida, di 21 anni , O.A.M. di 19, un ragazzo e una ragazza entrambi di Aielli, e una giovane di Celano, M.M. (19). Ad avere la peggio è stata la ragazza celanese, la quale è stata trasferita nel reparto di neurochirurgia del San Salvatore dell’Aquila, dove è tenuta in osservazione mentre la sua prognosi rimane riservata. Appena dopo l’incidente, si sono fermati alcuni automobilisti, per soccorrere i tre e dare l’allarme.
Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Pescina e quelli di Celano. Ancora non è chiara la dinamica dell’incidente e i militari hanno eseguito i rilievi del caso e ora stanno ascoltando eventuali testimoni, che potrebbero dare informazioni importanti su come sia avvenuto l’incidente.
Sono intervenuti anche mezzi e personale medico di soccorso del 118, i giovani sono stati trasportati prima all’ospedale di Avezzano e subito dopo trasferiti a quello dell’Aquila.
Le loro condizioni sono state considerate serie, ma nessuno fortunatamente corre pericolo di vita. La notizia dell’incidente si è diffusa subito sia a Celano che ad Aielli dove i ragazzi sono molto conosciuti. Due comunità rimaste con il fiato sospeso.
Si tratta di giovani con la testa sulle spalle, così vengono descritti da tutti, reduci da una cena. Le cause dell’incidente, su cui come detto sono in corso accertamenti, non sono ancora state chiarite, ma nei prossimi giorni sarà possibile avere un quadro più definito della dinamica dello schianto.