Sformatini di patate, radicchio e salsiccia, una ricetta molto versatile, che potete preparare e servire in ogni occasione. Potete sostituire gli ingredienti, con quelli che avete in casa, ricoprirli con fette di pancetta, ma alla fine il risultato finale sarà sicuramente brillante. Potete servirli come antipasto, aperitivo, contorno, o anche come piatto unico. Sono formati da un impasto di patate arricchito da radicchio ripassato in padella, ripieno di salsiccia e formaggio cremoso.

Sformatini di patate, Ingredienti:

  • 300 gr patate
  • 120 gr di radicchio
  • 1 uovo
  • Pecorino grattugiato
  • 100 gr salsiccia
  • 50 gr di formaggio morbido
  • Sale
  • Besciamella

Procedimento:

Per preparare gli sformatini, mettete le patate in una capiente pentola, ricopritele con acqua, e lessatele a fiamma media.  Nel frattempo pulite il radicchio, lavate bene le singole foglie, eliminate le parti più dure e tagliatele a striscioline.

Mettete un giro d’olio evo in una capiente padella, e fate appassire il radicchio, mettetelo in un piatto a raffreddare.

Una volta cotte le patate, pelatele e schiacciatele con l’aiuto di uno schiacciapatate, e mettetele in una ciotola a raffreddare.

Eliminate la pelle dalla salsiccia, sgranatela e mettetela in una padella con un giro d’olio evo, rosolate bene.

Appena le patate si saranno raffreddate, unite il sale, il pecorino, l’uovo e il radicchio, mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Prelevate un poco di impasto, e mettete al centro un pezzetto di formaggio morbido e qualche pezzetto di salsiccia,

richiudete su se stesso, e posizionatelo in uno stampino per muffin. Ripetete la stessa operazione, fino ad esaurimento degli ingredienti.

Infornate per venti minuti in forno statico, preriscaldato a 200°. Sfornate e  sformate facendo attenzione a non scottarvi,

servite accompagnato dalla salsa besciamella e scaglie di parmigiano, oppure altra salsa di formaggio a vostra scelta.