Le scarpelle sono delle frittele che si preparano soprattutto durante il periodo natalizio ma che possono deliziarvi durante tutto l’anno. Appartenendo alla tradizione del Molise, in dialetto prendono il nome di “screpell”. Sono semplici da realizzare e nascono da una pastella composta da acqua, farina e lievito di birra. È una ricetta sicuramente molto dinamica perché le scarpelle possono essere servite nella versione dolce, e quindi cosparse di zucchero, o nella versione salata aggiungendo pezzi di baccalà o delle alici.

Scarpelle di Baccalà, Ingredienti per 6 persone

-per la pastella

500 gr di farina 00

10 gr di lievito di birra

400 ml di acqua

Un pizzico di sale

5 gr di caffè di malto

-per il condimento (a scelta)

300 gr di baccalà in pezzi

Ciuffetti di cavolfiore lessato

Alici dissalate e in filetti

Prezzemolo tritato

Preparazione 

Iniziate con il prendere una teglia molto capiente, nella quale aggiungete dell’acqua. A seguire, aggiungete anche il lievito e lasciatelo sciogliere. Una volta sciolto, aggiungete la farina, il sale ed il malto e mescolate il tutto con le mani, aiutandovi anche con un frustino. Continuate a farlo fino a che la vostra pastella non diventa morbida, cremosa ed omogenea. Se vi piace il gusto del prezzemolo, potreste aggiungerne tritato nell’impasto.

Ottenuto il vostro composto, copritelo con della pellicola da cucina e lasciatelo lievitare per circa un’ora e mezza, a temperatura ambiente. A questo punto, dovete scegliere se preparare le scarpelle dolci o salate. Se optate per quelle dolci, prendete la vostra pastella ormai lievitata ed appoggiatela su una superficie. Poi, tagliate a pezzetti e friggeteli in una padella con olio di mais bollente. Una volta cotte, cospargetele con dello zucchero e siete pronti per servirle.

Se, in caso contrario, preferite la versione salata dovete aggiungere i pezzi di baccalà o i ciuffi di cavolfiore nell’impasto e poi, aiutandovi con un cucchiaio, prendetene poco alla volta e metteteli in padella. Quando si doreranno, scolate le vostre frittele, aggiungete del sale e servitele.

Leggi anche: Baccalà mantecato, l’antipasto perfetto per il cenone di Natale. Spumoso, leggero e buonissimoscarpelle con baccalà