L’opera sarebbe un attacco al provvedimento emanato dalla sindaca lo scorso novembre, all’indomani della tragica morte della giovane Desirée Mariottini

di GIULIA ARGENTI