Simonetta D’Alessandro, 58 anni, giudice di sezione al Tribunale di Roma che aveva ricoperto il ruolo di gip occupandosi di importanti inchieste


E’ stata trovata morta nella sua casa nel centro storico di Roma Simonetta D’Alessandro, giudice di sezione al Tribunale di Roma che in passato ha ricoperto il ruolo di gip occupandosi di importanti inchieste. Uno dei suoi ultimi provvedimenti, a gennaio scorso firmò l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per 32 esponenti del clan Spada.

A dare l’allarme il figlio che non avendo notizie della madre si è presentato nel pomeriggio alla stazione Prati dei carabinieri. Sul corpo della donna non sarebbero stati riscontrati segni di violenza né segni di effrazione in casa. Si ipotizza un malore.