Riso in Cagnon, la ricetta tradizionale Piemonte del risotto più morbido e cremoso che c’è. Il risotto è un piatto che in Italia non tramonta e non tramonterà mai. E’ buono, piace a tutti e può essere gustate in tantissimi modi. L’amido che sprigiona rende ogni pietanza cremosa quando si parla di risotto ( cioè il condimento insieme ad un grasso vegetale).

Ottimo sia freddo che caldo, il riso è uno simboli non solo della cucina Asiatica, ma anche Italiana grazie alle ricche risaie. In Piemonte c’è un tipo di riso oltre a quello allo zafferano che è molto buono, facile da fare e sempre in voga. Il Riso Cagnon è davvero saporito, gli ingredienti sono semplici e possono essere trovati un po’ ovunque. Se si ha un negozio di fiducia bene, altrimenti è possibile anche prenderli in un comune supermercato.

INGREDIENTI

  • 320 g di riso Carnaroli
  • 200 g di Toma Piemontese
  • 50 g di burro
  • grana padano grattugiato
  • sale

PREPARAZIONE

Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola; salate e versate il riso, quindi cuocetelo al dente, mescolando di tanto in tanto.Scolate il riso lasciandolo un po’ umido e versatelo in una terrina che avrete precedentemente scaldato.

Unite la toma piemontese tagliata a fettine sottili e mescolate fino a quando il formaggio si sarà completamente fuso. In un pentolino fate sciogliere il burro portandolo a un colore nocciola chiaro, quindi versatelo sul riso. Cospargete di abbondante grana grattugiato e servite subito.

La Toma

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it