Visite Articolo:
110

Si chiama “B4A – Basilicata for all” il progetto presentato dalla Regione Basilicata all’Avviso Pubblico per il “Finanziamento di progetti per il turismo accessibile e inclusivo per le persone con disabilità” della Presidenza del Consiglio dei Ministri approvato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ammesso a finanziamento per un importo di 1,2 milioni di euro.

Il progetto partirà a settembre, ed ha l’obiettivo di favorire il turismo accessibile e inclusivo nel Metapontino, attraverso azioni tese a promuovere l’offerta turistica per persone con disabilità e loro familiari, con una ricaduta economica importante sul territorio jonico e dell’intera regione; realizzare infrastrutture e organizzare servizi accessibili; offrire un turismo accessibile e consentire l’inclusione di persone con disabilità nel mercato del lavoro nel settore turistico mediante tirocini lavorativi.

Alessandro Galella, assessore regionale alle Attività produttive, lavoro e formazione, ha commentato: “Il progetto è un modello innovativo in grado di favorire l’accoglienza turistica per ogni tipologia di esigenza e promuovere il territorio del Metapontino come luogo “aperto a tutti” favorendo un sistema economicamente virtuoso e socialmente sostenibile. L’accessibilità delle strutture ricettive e dei servizi pubblici e privati è una questione fondamentale e imprescindibile per un territorio che intende investire nel turismo. Per questo, si intende creare un logo regionale che dovrà essere uno strumento di certificazione, identificazione e comunicazione in grado di trasmettere il rispetto di stardard di qualità, vision e valori di strutture turistiche, commerciali, pubbliche e del terzo settore. La regione intende così accreditare servizi e strutture ma anche eventi sportivi, culturali e di promozione del territorio tesi all’inclusione di persone con disabilità”.