Visite Articolo:
71

Massimo Zullino e Giovanni Vizziello, esponenti della Lega nel consiglio regionale della Basilicata, hanno annunciato l’uscita dalla maggioranza di centrodestra e contestualmente anche dal partito. La decisione assunta dai due è stata comunicata anche al leader nazionale del ‘Carroccio’, Matteo Salvini, ed è stata motivata con la “mancanza di incisività sulle azioni da porre in essere in Basilicata” e “con il disinteresse mostrato nei confronti del popolo lucano”.

“Il governatore lucano Vito Bardi – hanno spiegato – ha deciso di non dialogare con i consiglieri che pensavano di avere una maggioranza coesa. Al contrario, lo ha fatto con Italia Viva che è stata portata nel perimetro della maggioranza: chiaramente noi non possiamo far finta che non sia accaduto. Chiediamo perciò scusa per non essere riusciti a essere incisivi nel portare a termine il programma elettorale del 2019”.