Quanto guadagna ogni singolo posto Vacchi?

Spread the love

Quanto guadagna Vacchi? Il re dei social è ricco di famiglia, ma guadagna anche dalla fama che ha raggiunto grazie alla condivisione del suo stile di vita su Instagram. E ovviamente dalle numerose serate in discoteche e locali. Ma non è tutto…

Gianluca Vacchi è un fenomeno social, anzi, forse è IL fenomeno social italiano di questi anni. A differenza di altri non è un giovane venuto dal nulla diventato famoso con i social, ma un 50enne ricco di famiglia che a un certo punto ha deciso di godersi la vita e condividerla con tutti, principalmente con Instagram. Balletti, colazione a bordo piscina, macchine, aerei, ragazze.

Chi è Gianluca Vacchi e come guadagna

Nato a Bologna nel 1967, deve fama e ricchezza all’Ima, Industria Macchine Automatiche, una grossa azienda italiana specializzata in confezionamento di proprietà della sua famiglia. Parliamo di un’azienda che nel 2016 fatturava un miliardo e 300 milioni di euro. E’ amministrata e guidata da suo cugino Alberto, ma Gianluca ha una significativa quota – pari al 30% – che gli permette di avere uno stile di vita da ultra-ricco. Ufficialmente lui è “consigliere non esecutivo”, il che vuol dire che non lavora attivamente nell’azienda, ma gestisce il patrimonio, ovvero la sua fetta della torta.

I guadagni social di Vacchi

A questo aggiungiamo i guadagni social del personaggio, ormai sempre più famoso, non solo in Italia ma in tutto il mondo. Si tratta senza dubbio di cifre alte, ma chiariamo un punto fondamentale: Vacchi non è diventato ricco con i social, era già ricco ed è diventato famoso grazie ai social. C’è una bella differenza ed è bene non confondere le due cose. Ma quanto guadagna Gianluca Vacchi grazie a Instagram? Difficile dirlo, dato che i suoi veri guadagni sono indirettamente legati al social, ovvero sono dovuti alla sua fama e popolarità, e di conseguenza alle varie ospitate e serate. Ma non solo…

I guadagni di Gianluigi Vacchi per una serata

Sempre nei trend di Instagram, l’icona social fa delle serate come personaggio e dj in discoteche e locali, una delle sue fonti di ricavi. Un esempio? L’anno scorso per una serata in una discoteca di Milano Marittima ha preso 24mila euro. Con l’aumento della sua fama sui social sono aumentati anche i suoi guadagni per le serate, dove Vacchi si esibisce cantando, ballando o semplicemente presenziando. Se vi state chiedendo quanto prende Vacchi per una serata, secondo varie fonti il cachet è sempre quello: i guadagni si aggirano tra i 20mila e i 25mila euro a serata. E di serate ne fa tante…

Ma non è tutto: in estate affitta la sua villa in Sardegna, che si chiama H20, a 270mila euro al mese.

I guadagni di Vacchi, non solo Instagram

Dunque Vacchi ha una solidissima base economica, ed è da questa che è partita la sua scalata ai social. Dietro il suo successo c’è un nome preciso: Mirko Scarcella, guru dei social, consulente di Vacchi, colui che ha creato il personaggio, anche se oggi non se ne occupa più. Come ha dichiarato Scarcella in un’intervista: “All’ epoca su Instagram aveva 2000 followers. Oggi ne ha 11milioni e duecentomila, anche grazie al mio lavoro”.

Grande successo sui social e con le serate, ma non ci sono dubbi sul fatto che i veri guadagni di Vacchi vengano dalle sue quote dell’Ima. Dunque i veri soldi Vacchi li guadagna grazie al consistente patrimonio dell’azienda di famiglia, e meno dalle società da lui direttamente controllate, dato che secondo alcuni avrebbe molto più talento come personaggio social e meno come imprenditore. Forse anche per sua scelta: in diverse interviste ha dichiarato di non volersi dedicare al lavoro, ma di volersi godere la vita… Non a caso è soprannominato “Mister Enjoy”.

Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani i cugini di Vacchi, che gestiscono l’azienda, gli verserebbero ogni anno una grossa cifra (si parla di 5 milioni di euro), ma non è richiesta, da parte sua, una partecipazione attiva alla gestione aziendale.

Di sicuro Mister Enjoy ha fatto una scelta interessante: non passare il resto della sua vita a lavorare, a indossare completi grigi per riunioni e consigli di amministrazione, ma godersi la vita seguendo i suoi interessi (principalmente la palestra, il sole e la musica), e da questo riuscirci a guadagnare un po’.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.