Visite Articolo:
25

Come da tradizione il 26 dicembre di ogni anno parte ufficialmente il Carnevale di Putignano. Per la 629^ edizione l’inaugurazione avverrà con un programma dal titolo “A Natale ogni scherzo vale – Solo a Putignano il Carnevale inizia a Natale”.

Il progetto è promosso e organizzato dalla Fondazione Carnevale di Putignano e rientra nell’ambito dell’accordo Pugliapromozione WeAreinPuglia, Agenzia regionale del turismo, e Teatro Pubblico Pugliese – sostenuto con Fondi FSC 2014/2020 Patto per la Puglia “Piano strategico del turismo Puglia 365 Comunicazione e valorizzazione della destinazione e del prodotto turistico”.

Questa mattina a Bari, nella sala Di Ieso della Presidenza della Regione Puglia, la presentazione alla stampa, con i rappresentanti istituzionali regionali e locali.

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI: 26 dicembre 2022, 4 – 5- 6 gennaio 2023

Dal 26 dicembre al 6 gennaio, quindi in pieno periodo natalizio come avviene ormai da 629 anni, a Putignano l’allegria del Carnevale scenderà in piazza e fra la gente.

IL 26 DICEMBRE TRA STUPORE E TRADIZIONE – Si sancisce il passaggio dall’atmosfera sacra del Natale a quella irriverente del Carnevale. Il via già in mattinata, alle ore 10.00 nel centro cittadino, con il Corteo Storico a cura dell’Associazione Porta Barsento che ricorderà l’arrivo delle reliquie di Santo Stefano a Putignano, e a seguire la suggestiva cerimonia del Passaggio del Cero dalle autorità religiose al Presidente della Fondazione Carnevale di Putignano. E da quel momento, a Putignano “tutto vale”. Alle ore 15.30, in piazza Teatro, si aprono quindi Le Propaggini, il festival della satira, con attori amatoriali in abiti contadini che salgono sul palco e con stornelli in rima, rigorosamente in vernacolo, prendono in giro le autorità locali; simbolo della libertà che da sempre il carnevale concede al popolo.

IL 4 GENNAIO TRA SPETTACOLO E STORIA – Nel Teatro Comunale va in scena “Sogni di Carta – Il potere di raccontare storie che cambiano il mondo”. Un evento dedicato alla “evoluzione della fiaba”, tema scelto per la 629^ edizione del Carnevale di Putignano. Nell’occasione saranno svelati i bozzetti dei carri allegorici che sfileranno nel 2023 in una formula molto accattivante che coinvolgerà attori e musicisti in una veste insolita. Sul palco del teatro i Maestri Cartapestai saranno chiamati a raccontare ognuno la propria fiaba, quella storia che si celerà dietro ogni pupo in cartapesta. Durante l’evento sarà anche presentato il Taccuino degli Stornelli Popolari, una raccolta di brevi brindisi in rima realizzata in collaborazione con i Propagginanti di Putignano.

IL 5 E 6 GENNAIO IL CARNEVALE ENTRA NEL VIVO – Apre il primo HAPPY CARNIVAL MARKET, il Mercatino del Vestito di Carnevale in corso Vittorio Emanuele n. 57. Un luogo per vendere o scambiare abiti di carnevale usati e dove scegliere il prossimo originale travestimento, per farsi trovare pronti a vivere da protagonisti il carnevale. Dalle ore 19.00 fino alla mezzanotte del 6 gennaio prenderà anche vita Borgo in Festa con esibizioni diffuse di musica dal vivo tra le stradine e le piazze del centro storico di Putignano.

LE DICHIARAZIONI

Gianfranco Lopane, Assessore regionale al Turismo – “La Regione Puglia promuove l’accoglienza e l’animazione territoriale anche nel periodo natalizio associando il brand Puglia alle iniziative dei territori. Gli eventi legati ai Carnevali storici, come quello di Putignano, rientrano a pieno titolo in questa strategia. Una volontà supportata anche dall’ultimo bilancio di previsione 2023 in cui stanziamo un milione di euro per le manifestazioni tradizionali della rete dei Carnevali. Con l’intrattenimento di piazza, l’artigianato artistico dei maestri cartapestai e le numerose esperienze da far vivere ai viaggiatori allunghiamo il Carnevale insieme alla stagionalità dei flussi turistici, portando nell’atmosfera natalizia un evento iconico.”

Aldo Patruno, Direttore Generale Dipartimento Turismo, Economia della Cultura, Valorizzazione del Territorio – “Si parte con la 629esima edizione del Carnevale di Putignano, un record assoluto, il più antico e lungo Carnevale del mondo, uno dei principali attrattori culturali per la destagionalizzazione e il rilancio dell’offerta turistica pugliese. Si parte con novità interessanti, un teatro restituito alla città che diventa protagonista del Carnevale, le Propaggini, che avviano la stagione culturale 2023, e la straordinaria intuizione del mercatino degli abiti di Carnevale usati che ci porta in un circuito dell’inclusione, della circolarità, della sostenibilità e del welfare culturale. E’ un’operazione di cui siamo molto soddisfatti; e ora aspettiamo con ansia la presentazione della Sfilata 2023 che avrà un tema in linea con la strategia delle politiche culturali regionali, cioè la fiaba.”

Luca Scandale, Direttore Generale Pugliapromozione – “Putignano rappresenta non solo il Carnevale ma anche e, soprattutto, l’artigianato con l’arte della cartapesta. Questa azione di accoglienza dei turisti, per noi, è un’attività di valorizzazione del saper fare e delle esperienze a ciò legate, con in più il via al Carnevale che si distingue per essere il primo ad iniziare in Italia. L’obiettivo strategico è sempre quello di una Puglia turistica 365 giorni l’anno che, grazie alla vivacità delle comunità di tutti i territori, può diventare realtà”.

Luciana Laera, Sindaca del Comune di Putignano – “Il Carnevale della ripartenza. È quello che ci apprestiamo a celebrare dopo gli anni difficili della pandemia. Finalmente ritorniamo in piazza, ritorniamo a far festa, a condividere la gioia del nostro Carnevale, il nostro patrimonio fatto di storia, artigianato, cultura, valori, tradizioni. Ed è proprio da qui che ripartiamo, dalla celebrazione del rito delle Propaggini. Il momento che apre le porte al periodo più festoso, allegro e colorato dell’anno. Con un programma di iniziative che valorizzi i luoghi della cultura e contempli l’idea dell’inclusività, della sostenibilità e del riuso, come il Mercatino del Vestito di Carnevale il 5 e 6 gennaio. Per farsi trovare pronti a festeggiare il nostro Carnevale”.

Giuseppe Vinella, Presidente della Fondazione Carnevale di Putignano – “Il Carnevale del 2023 è il Carnevale della tanto attesa ripartenza, dopo ben due anni di fermo forzato a causa della pandemia, per la manifestazione nella sua veste tradizionale e quindi con le sfilate dei maestosi carri in cartapesta e dei gruppi mascherati. Per il ritorno abbiamo quindi lavorato ad un programma di ampio respiro che parte proprio dalle Propaggini, antico rito che apre la manifestazione. Inoltre, il cartellone di eventi natalizi ci permette di ampliare l’offerta culturale e di spettacolo della Puglia in funzione di attrazione turistica”.

Gianluca Ignazzi, Direttore Organizzativo della Fondazione Carnevale di Putignano – “Il Carnevale di Putignano è l’unico al mondo ad iniziare in pieno periodo natalizio, un’anomalia che si sposa appieno con il più autentico spirito carnascialesco. Chi sceglie di passare le vacanze di Natale in Puglia potrà quindi godersi anche un pizzico di Carnevale grazie alle Propaggini che si tengono il 26 dicembre sin dal 1394. Ma quest’anno non avremo un solo giorno di festa ma ben quattro giorni di eventi che celebreranno il tema del Carnevale del 2023: L’evoluzione della Fiaba. E se in questo periodo dell’anno ovunque sbucano mercatini natalizi, a Putignano ci sarà anche il Primo Mercatino di abiti di carnevale nuovi e vintage, vero simbolo di economia circolare e straordinaria occasione per respirare l’atmosfera del carnevale”.