In un pranzo importante, dopo gli appetitosi antipasti ed un primo con cappelletti, anolini o passatelli in un bollente brodo di cappone, eccoci ai lessi, quelli che abbiamo utilizzato per preparare il brodo: un bel pezzo di manzo e un grasso cappone.

Di norma dopo il primo piatto  in brodo andrebbero serviti gli arrosti, e non i lessi, considerati quasi “avanzi” da riutilizzare in un secondo tempo; ma la loro bontà li ha rivalutati e vengono abitualmente serviti nei pranzi e nelle trattorie tipiche,  arricchiti  da salsine saporite che ne esaltano il sapore delicato, mostarde e verdure, accompagnati da un gustoso polpettone di pane cotto nel brodo, eventualmente aggiungendo al piatto di portata fette di cotechino lessato a parte.

Prepariamo questo morbido polpettone di pane, che in Emilia è chiamato “ripieno”;


nell’economia contadina serviva come rinforzo al secondo di carne non particolarmente abbondante, in proporzioni dove probabilmente il pane era predominante rispetto al formaggio.


Occorre farlo mentre il brodo di carne è a fine cottura.

ingredienti

  • 100 g di pangrattato,
  • 100 g di formaggio parmigiano reggiano DOP,
  • 1 uovo,
  • sale, pepe e noce moscata,
  • un mestolo di brodo bollente.

Polpettone di pane

procedimento

Mettete il pangrattato in una ciotola, con sale, pepe e noce moscata,


scottate il pane con il mestolo di brodo bollente dei lessi,


versando poco per volta per non avere un impasto troppo molle;


quando è tiepido aggiungete 1 uovo ed il parmigiano grattugiato,


impastate, assaggiate e correggere di formaggio e sale,


formate un polpettone abbastanza sodo ed infarinatelo;


calatelo nel brodo bollente, mentre sobbolle, a fine cottura dei lessi.


Quando è cotto sale a galla, in circa 10 minuti, scolate e tagliate a fette da servire con i lessi.

Polpettone di pane

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it