paprika ( a sentimento. Se non vi piace omettete questo passaggio), poi il rosmarino ( sempre adatto a cuocere carni) prezzemolo tritato. Aggiustate di sale ( non lesinate) e pepe. Mescolate il tutto.

Ora come ottimi massaggiatori prendete il pollo e inseriteli nella ciotola. Le quantità di olio dovrete capirle voi, tutto dipenderà anche dai pezzi di pollo ( quanti sono e come sono fatti). Massaggiamo quindi il pollo, condiamolo e facciamo questa operazione prendendo tutto il tempo che ci serve. Una volta che tutto il pollo sarà condito lasciamo marinare in frigo ( copriamo con una pellicola oppure se avete una ciotola con coperchio coprite tranquillamente).

Ora passiamo alla panatura. Tritiamo i corn flakes ( daranno più spinta e croccantezza per via del mais). Uniamo il pangrattato e mescoliamo. Fatto questo scaldiamo il forno e impostiamo a 180 gradi ( non dovete mettere i cornflakes nel forno, dovete solo riscaldarlo).

Togliamo quindi il pollo dal frigo, passiamo ogni pezzo di pollo nella panatura, adagiare i pezzi di pollo in una placca rivestita con la carta forno. Ora cuociamo il pollo: mettiamo la placca in forno e lasciamo cuocere per 30 minuti. Diciamo che il tutto dipende dal forno: dopo 30 minuti controllate, se risulta dorato e croccante togliete altrimenti lasciatelo cuocere un altro po’. Servite ben caldo e accompagnato con salse acidule come “barbeque” o Worcestershire. Se ti è piaciuta la ricetta continua a leggere i nostri secondi piatti