pennette del pirata zezzè

Avete voglia di un primo piatto diverso ma allo stesso tempo semplice? Le pennette del pirata Zezzè fanno al caso vostro. Il segreto sta in un ingrediente in particolare, la panna. Quest’ultima donerà al piatto la giusta cremosità ma, soprattutto, servirà per smorzare il forte gusto dei due ingredienti principali: l’acidità del pomodoro e la pancetta.

Si tratta di un primo piatto che va servito caldo ma che, nonostante sia estate, è comunque ideale per un pranzo in famiglia o per servirlo a degli ospiti. La sua semplicità e bontà lo renderanno speciale. Ecco la ricetta per 2 persone. Partiamo dagli ingredienti:

  • Pennette 200 g
  • Pancetta affumicata 120 g
  • Prezzemolo tritato o basilico  5 g
  • Panna 40 ml
  • Pomodori datterini 200 g
  • Olio extravergine di oliva 6 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Grana Padano grattugiato q.b.

Leggi anche: Pennette all’ogliarese, il piatto tradizionale salernitano più buono e semplice da fare della Nerano. La ricetta originale di Nonna Maria

Al via col procedimento delle nostre pennette del Pirata Zezzè.


In primis, tagliare la pancetta a listarelle, frullare i pomodori datterini col minipimer assieme al sale per creare la passata. Far rosolare la pancetta in padella fino a farla diventare dorata e croccante per poi aggiungerla alla passata di pomodoro datterino con aggiunta di pepe. Versare la panna e lasciare restringere per 5 minuti. Nel mentre, far cuocere le pennette e, una volta cotte, versarle in una padella assieme a tutto il preparato. Mantecare con grana padano grattugiato, olio extravergine di oliva e prezzemolo tritato. Buon appetito! Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina  Facebook   di PiuRicette.it

pennette del pirata zezzè