Penne alla Corsara un primo piatto super cremoso originario della Puglia, semplice da preparare e di una bontà unica. E’ un piatto che si prepara velocemente e che non ha grandi difficoltà. Più semplice del classico spaghetto alle vongole, il sapore di questo è arricchito anche dalla presenza degli scampi e dei gamberi ( che potete usare anche congelati). E’ un primo estivo che va servito caldo, ma la preparazione del sughetto potete farla anche prima. Il formato di pasta più adatto è sicuramente quello corto, penne, caserecce, conchiglioni, andranno benissimo. Vediamo quindi come si prepara.

Penne alla Corsara, Ingredienti per una persona

80/100 gr penne lisce


1/2 brick di panna da cucina 125 ml


5 cucchiai passata di pomodoro


1 spicchio di aglio


Pepe q.b


Sale q.b


2 scampi


6/8 gamberi


10/15 vongole


olio extra vergine di oliva

Penne alla Corsara, Procedimento:

Iniziamo la preparazione delle nostre penne alla corsara, spurgando le vongole. Quindi mettiamole in un recipiente con sale grosso e acqua fredda e lasciamole riposare per almeno un paio d’ore. Alla fine sciacquiamole bene e mettiamole da parte. Quindi prendiamo gli scampi e tagliamoli in due in verticale dalla parte della pancia. Sgusciamo i gamberi e priviamoli dell’intestino ( il filamento nero che troviamo sulla schiena).

Una volta completata la pulizia del pesce, prendiamo un tegame e riempiamolo di olio evo, quindi mettiamo a soffriggere uno spicchio d’aglio. Quando sarà dirato, togliamolo e aggiungiamo invece le vongole, gli scampi e i gamberi e una spolverata di pepe macinato fresco. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere a fiamma media per 4 minuti finchè le vongole non si saranno aperte. Se preferite a questo punto potete togliere le vongole e sgusciarle e tenerle da parte .

Aggiungete quindi la passata di pomodoro e continuate la cottura per altri 5 minuti. Nel frattempo mettiamo sul fuoco una pentola d’acqua salata dove andiamo a lessare le penne scolandole molto al dente, ( 4 minuti prima del tempo di cottura indicato). Quando scoliamo la pasta conserviamo un po’ d’acqua di cottura. Versione le penne direttamente nella pentola con sughetto.

Insieme alle pennette aggiungiamo la panna e le vongole sgusciate e continuiamo la cottura a fiamma media girando di volta in volta e aggiungendo un po’ di acqua di cottura se il sughetto dovesse seccarsi troppo. Il sugo dovrà diventare bello cremoso e rosato. Prima di spegnere assaggiate per controllare se le penne sono cotte, se ancora dovessero essere durette, aggiungete l’acqua di cottura e continuate a cuocere fino a cottura ultimata. Le nostre penne alla corsara sono pronte per essere servite, a piacere potete aggiungere alla fine una spolverata di prezzemolo tritato fresco. Buon appetito.

Leggi anche: Spaghetti alla Zingara, la ricetta tradizionale calabrese più buona della puttanesca. Il primo buonissimo che si prepara in 10 minuti

penne alla corsara