Lavare bene le patate sotto acqua corrente, pelarle, tagliarle in 2 parti e poi a fette spesse circa 3 mm. Sciacquarle bene sotto l’acqua corrente in modo da eliminare l’amido, metterle in una ciotola con abbondante acqua fredda e un pizzico di sale, mescolare e lasciare nell’acqua 20 minuti.

Scolare le patate dall’acqua, metterle in una pentola con abbondante acqua fredda, mettere la pentola sul fuoco e portare al bollore, appena l’acqua raggiunge il bollore dare una mescolata, aspettare 1 minuto e spegnere il fuoco, sgocciolare le patate mettendole in un colapasta.

Accendere il forno a 220°. Ricoprire di carta da forno una capiente teglia bassa da forno. Asciugarle bene le patate in un canovaccio pulito, ( o addirittura con un phon) metterle in una ciotola, aggiungere un cucchiaio di olio e mescolare bene per qualche minuto, in modo da distribuire l’olio su tutte le patate. Adagiare le patate nella teglia facendo attenzione a non metterle troppo una sull’altra.

Infornare a 220° per 20 minuti, togliere la teglia un attimo dal forno e rigirare le patate dall’altro lato aiutandosi con 2 forchette, rimetterle subito in forno per altri 15 minuti circa, dipende dal vostro forno le patate devono essere belle dorare. Togliere dal forno condire con un pizzico di sale e una macinata di pepe se lo preferite, servire subito. Le patatine al forno come fritte sono pronte per essere gustate… Buon appetito!

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef