Pasta alla Stelluccia: Oggi proponiamo un piatto tipico di un ristorante della costiera Sorrentina, Stelluccia appunto. Somiglia molto alla ricetta delle PENNE AL BAFFO DI BENEDETTA , ma è addirittura più  cremosa e saporita grazie all’aggiunta di gamberetti che danno un tocco anche più estivo al piatto. Dal sapore irresistibile, è anche molto semplice da fare, perfetto per il pranzo di Ferragosto, farete un figurone con i vostri ospiti senza spendere neanche molto. I gamberetti potete usarli freschi o congelati, ovviamente se freschi il procedimento si allunga un po’ ma sicuramente avrete un sapore eccezionale.

Pasta alla Stelluccia, Ingredienti

  • 450 g. di penne ( o qualsiasi altro formato, andrà bene anche la pasta lunga o i paccheri)
  • 200 ml. di panna da cucina
  • 1/2 cipolla
  • 100 ml. di passata di pomodoro
  • 200 g. di gamberetti
  • prezzemolo fresco q.b.
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

Iniziamo quindi la nostra preparazione della pasta alla Stelluccia. Per questo tipo di sugo va bene davvero qualsiasi tipo di pasta, dalla corta alla lunga. Saranno perfetti persino dei ravioli, magari ripieni alla caprese ovvero con mozzarella e pomodoro. E’ davvero un sugo che va bene su tutto. Quindi iniziamo col mettere a bollire l’acqua della pasta in una capiente pentola e aggiungendo il sale. Nel frattempo andremo a sminuzzare finemente il prezzemolo e la cipolla.

Quindi prendiamo una capiente pentola, dove andremo a versare qualche filo di olio extra vergine di oliva. Aggiungiamo il nostro trito di prezzemolo e cipolla e lasciamo che questa imbiondisca. Fatto ciò uniamo i gamberetti che dovranno essere stati già sgusciati. Se usate quelli congelati potete farli scongelare lentamente in frigo per mantenere il sapore, se usate i freschi potreste chiedere l vostro pescivendolo di farveli trovare già sgusciati.

Una volta aggiunti i gamberi fate rosolore ancora per un minuto prima di aggiungere il passato di pomodoro, quindi fate cuocere a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto, per altro 10 minuti. Passato il tempo necessario, versate nella padella più della metà della panna e continuate a mescolare finché la salsa non sarà diventata completamente rosa. Intanto fate cuocere la psata nella pentola.

Scolatela al dente e aggiuntela nella padella saltando a fiamma più alta giusto un paio di minuti e versando sopra il resto della panna rimanente senza però farla asciugare troppo. Togliete dal fuoco e inpiattate spolverando con altro prezzemolo tritato  e se volete una spolverata di pepe macinato fresco. La nostra pasta alla Stelluccia è pronta per essere degustata. Buon appettito!. Scoprite altre altre RICETTE DI PRIMI PIATTI golosi

pasta alla stelluccia piuricette