Oggi vedremo la ricetta della pasta alla Giovannona, un primo piatto molto ricco e completo da preparare quando si ha particolarmente fame. Se siete a dieta e avete solo un pasto libero, vorrete darci dentro. Se non siete a dieta e siete dei buongustai, vorrete prepararla anche più volte la settimana.

Se non avete tempo e modo di cenare e volete rimpinzarvi a pranzo, questo è proprio quello che fa per voi. Un mix di ingredienti che va dal primo al secondo al contorno. Non manca nulla: salsicce, funghi, melanzane, pomodoro, con l’aggiunta della panna che non guasta mai per un risultato cremoso da leccarsi i baffi.

Pasta alla Giovannona, Ingredienti

  • maccheroni rigati 400 g
  • salsicce 5 piccole
  • champignon a fette 150 g
  • melanzana grande 1
  • passata di pomodoro 700 ml
  • panna da cucina 200 ml
  • cipolla 1
  • zucchero 1 cucchiaino
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

La prima cosa da fare per preparare la vostra pasta alla Giovannona è pensare agli ortaggi. Lavate bene i funghi champignon e tagliateli a fettine. La melanzana invece andrà tagliata a dadini. In una padella mettete la melanzana insieme all’olio e fatela soffriggere finché sarà tenera e ben cotta. In un’altra padella fate imbiondire la cipolla tagliata finemente insieme all’olio.

Dopodiché aggiungete la salsiccia privata della sua pelle e sbriciolata. Fatela cuocere insieme alla cipolla per cinque minuti. Adesso è il momento di aggiungere i funghi champignon e la melanzana già cotta. Fate cuocere il tutto insieme per qualche minuto, quindi aggiungete la passata di pomodoro, lo zucchero, il sale e il pepe. Adesso potete mettere l’acqua (ben salata) sul fuoco per la pasta.

Il sugo infatti dovrà restringersi bene, cuocendo per almeno quindici minuti. Quando la pasta sarà cotta, scolatela e versatela nella padella con il condimento. Amalgamate bene il tutto e aggiungete la panna a fuoco spento. La vostra pasta alla Giovannona è pronta per essere servita. Impiattate e aggiungete una bella manciata di parmigiano reggiano grattugiato. Buon appetito.

Leggi anche: Pasta alla Toscanaccia, meglio della puttanesca. La versione in bianco più veloce e buona, si prepara in 10 minuti

pasta giovannona