La pasta alla cenere è una ricetta davvero semplice e velocissima per chi vuole preparare un pranzo all’ultimo minuto. Il nome deriva dal colore di questo piatto e soprattutto dall’aggiunta delle olive che danno il caratteristico colore della cenere. Per questa preparazione potete scegliere un formaggio a vostra scelta che magari avete in più nel frigo, i più adatti sono sicuramente la crescenza, lo stracchino o il gorgonzola. Per questa ricetta abbiamo scelto quest’ultimo che ha un sapore più deciso e meno delicato rispetto agli altri. Il formato di pasta è indifferente, noi stavolta abbiamo optato per uno corto e rigato.

Pasta alla cenere, Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di pasta corta rigata
  • 150 g di gorgonzola oppure crescenza
  • 3 cucchiai colmi di patè di olive
  • 10 olive nere denocciolate
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 150 ml di latte intero ( se volete potete sostituirlo con la panna)
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale q.b

Pasta alla cenere, Preparazione

Iniziamo a preparare la nostra pasta alla cenere tostando i pinoli in forno già caldo per qualche minuto, va bene anche tostarli in padella a fuoco vivace sempre per pochi minuti. Toglierli dal fuoco e metterli da parte, Nel frattempo tagliare a fettine le olive nere denocciolate ( meglio comprare quelle fresche e togliere il nocciolo anziché quelle in busta già senza, per dare maggiore sapore al piatto).

Prendere quindi una padella antiaderente e versare dentro un filo d’olio evo e mettere sul fuoco a fiamma media. Aggiungere nella padella il formaggio scelto, in questo caso il gorgonzola e abbassare la fiamma. Mescolare con un mestolo di legno fino a che il formaggio si sarà completamente sciolto. Unire al gorgonzola sciolto il patè di olive e amalgamare il tutto fino a creare una crema del color della cenere.

Per ultime aggiungere anche il latte (o la panna da cucina), le rondelle di olive nere ( lasciandole qualcuna da parte per la decorazione del piatto finale) e lasciare in cottura fino a che la crema sarà bene amalgamata e corposa. Aggiustare di sale. Intanto mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata. Lessare la pasta rispettando i tempi di cottura della confezione, quando sarà pronta, scolarla e versarla nella padella facendola saltare insieme alla cremina a fiamma vivace per qualche secondo.

Impiattare la nostra pasta alla cenere decorandola con rondelle di olive nere e pinoli tostati. Va consumata bella calda e cremosissima. Ecco inoltre alcuni consigli: per una pasta alla cenere più delicata è meglio usare la crescenza. Nel sughetto è possibile aggiungere anche un paio di cucchiai di pomodoro per renderla rosata. Questo sugo alla cenere può essere usato anche per condire dei crostini allungando un po’ i tempi di cottura per renderlo più compatto. Non solo sui crostini, sarà ottimo anche per condire il petto di pollo. Buon appetito!

pasta alla cenere piuricette