/
attualità

Ondata di freddo, gelo e neve al Nord e maltempo al Sud

Spread the love

Con l’inizio dei tre giorni della merla, tradizionalmente i più freddi dell’anno, in Italia torna la neve sul Centro-Nord a causa di una nuova perturbazione di origine nord-atlantica . I primi fiocchi inizieranno a cadere da oggi in Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Trentino-Alto Adige e toccheranno anche grandi città come Torino, Milano, Bologna e la stessa Genova. Piogge e temporali colpiranno, invece, le regioni tirreniche con nevicate a quote collinari. Venti sostenuti di Maestrale, Ponente, Libeccio e Scirocco.

Tra venerdì e sabato la situazione peggiorerà per il transito di una forte perturbazione che potrebbe portare nubifragi su Alpi, Prealpi, Liguria, Toscana, Sardegna e Lazio. Anche in alcune zone del sud ha iniziato a cadere la neve, con il Vesuvio che si presenta imbiancato. Temperature sotto la media fino a Venerdì 1 Febbraio, poi aumento termico di 10 gradi.

ulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civiled’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta. È allerta gialla su alcuni bacini di Abruzzo, sui settori costieri del Lazio, gran parte della Basilicata e della Sicilia e sul versante nord-occidentale della Sardegna.

Le previsioni meteo di mercoledì 30 gennaio

AP

Il primo peggioramento è previsto da questa mattina: da Ovest giungerà il fronte freddo atlantico che investirà Valle D’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna, con accumuli tra basso Piemonte, Lombardia e Liguria e ovest Emilia tra i 5 e i 15 cm, imbiancata bene Milano. La dama bianca si spingerà fin verso l’Emilia Romagna entro stanotte con fiocchi abbondanti a Bologna, Parma, Reggio Emilia e non si esclude l’arrivo della neve anche al Nord-Est tra Triveneto e Friuli Venezia Giulia nella notte tra mercoledì e giovedì.

Le previsioni meteo di giovedì 31 gennaio

AP

Un secondo impulso, ancora più intenso, giungerà nella notte tra giovedì 31 e venerdì 1 Febbraio e determinerà una sorta di bomba nevosa in pianura su tutto il Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna Occidentale, basso Veneto (con pioggia mista a neve sulle coste Adriatiche), Liguria, Milano, dove sono previsti 30 centimetri, ma nevicherà di più su Pavese, Novarese, Alessandrino, Astigiano, Piacentino.

Le previsioni meteo di venerdì 1° febbraio

AFP

Intense nevicate sono attese venerdì mattina su gran parte del nordovest con accumuli dai 10 ai 30 cm sulle principali città. Dal tardo pomeriggio-sera però la neve dovrebbe trasformarsi in pioggia a causa di un rialzo termico in quota. Fiocchi bianchi in abbondanza arriveranno, invece, sulle Alpi. Secondo il centro di calcolo Europeo nevicherà con accumuli fino a 100 cm su Alpi e Prealpi nel giro di 24 ore.

fonte la stampa

0 commenti su “Ondata di freddo, gelo e neve al Nord e maltempo al Sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: