29 Gennaio 2021

(Teleborsa) – NVP registra ricavi al 31 dicembre 2020 pari a circa 6,3 milioni di euro contro i 7,3 milioni di euro al 31 dicembre 2019 ed un valore della produzione a circa 7,3 milioni di euro (7,7 milioni al 31 dicembre 2019).

I ricavi realizzati in Italia ammontano a circa 5,4 milioni di Euro mentre “gli effetti della pandemia hanno penalizzato i ricavi realizzati all’estero soprattutto a causa di una forte riduzione degli eventi sportivi internazionali”.

Quanto al primo semestre – fa sapere la società nella nota dei conti – “è stato fortemente condizionato dall’inizio della pandemia e dai primi lockdown nazionali ed internazionali, con ricavi pari a 1,3 milioni di euro, in contrazione rispetto a 3 milioni di euro nel primo semestre 2019 per effetto dello slittamento di alcune tra le principali competizioni internazionali in programma in quel periodo. Circa il 40% degli eventi a budget per il 2020 sono stati cancellati, di questi il 50% circa è stato riprogrammato per il 2021. Nel secondo semestre i ricavi si attestano a 5 milioni di euro, in crescita del 17% rispetto al secondo semestre 2019 (4,3 milioni di euro) evidenziando sia l’adattamento della programmazione degli eventi all’incertezza causata dalla pandemia, che la crescita in valore assoluto del volume di affari.