Neve in Piemonte, traffico interrotto e uscite obbligatorie: sulle autostrade la situazione si complica

Sulla Torino-Bardonecchia alcuni mezzi pesanti sono finiti di traverso, si esce a Oulx. Chiuso lo svincolo tra la Torino-Piacenza e la Genova-Santhiàdi CARLOTTA ROCCI

Si complica in serata la situazione sulle autostrade del Piemonte a causa della neve. La situazione più difficile al momento è quella dell’A32 Torino-Bardonecchia. Per tutti i mezzi c’è l’obbligo di uscita a Oulx in direzione Bardonecchia perché alcuni camion sono finiti di traverso per colpa dell’abbondante nevicata. Da questa mattina la polizia stradale e il personale dell’autostrada filtra i passati al casello di Susa in direzione di Bardonecchia: passano solo le auto con gli pneumatici da neve e i mezzi fino a 3.5 tonnellate. Tutti i mezzi pesanti, superiori alle 7,5 tonnellate vengono fermati sul piazzale dell’autoporto di Susa da cui possono rimettersi in viaggio solo verso Torino.

{}

Condividi  Autostrada vietata ai mezzi pesanti, sopra le 7.5 tonnellate, anche sull’A6 Torino-Savona, dal casello di Carmagnola fino a Savona. E’ chiuso lo svincolo che collega l’A 21 con l’A26 per Genova per il fenomeno del gelicidio che rende scivolose le strade. Per chi è diretto a Genova è possibile proseguire sull’A7 prendendo poi la deviazione per Genova.

Sempre sull’A26, tra Arona e Meina la situazione è classificata come “codice rosso” per le abbondanti nevicate e la tratta è interdetta ai mezzi pesanti. Nei trafori si viaggia regolarmente anche se il Frejus risente dei problemi che si stano verificando sull’A32. Da questa sera sarà chiuso il colle di Tenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.