Molestie sessuali, sotto accusa il regista Fausto Brizzi. Il legale: "Basta con questa storia"

Molestie sessuali, sotto accusa il regista Fausto Brizzi. Il legale: "Basta con questa storia"

Subito dopo il servizio a le Iene in cui alcune attrici italiane denunciavano di essere state molestate da un famoso regista italiano, il suo nome era cominciato a girare sui social network. Da quel 22 ottobre la sua voce è circolata fino a travolgerlo: lui, riporta il Corriere della Sera, il “Weinstein italiano”, sarebbeFausto Brizzi, autore di Notte prima degli esami, Maschi contro Femmine, Ex. E’ accusato dalle protagoniste di film e serie tv di averle molestate o violentate: “Ancora con questa storia?”, sbotta il suo avvocato Antonio Marino che già aveva dovuto smentire con una lettera a Dagospia che il suo assistito fosse in crisi con la moglie, l’attrice Claudia Zanella, proprio per le presunte molestie.
Il servizio sul mondo del cinema italiano era partito dopo il caso di Harvey Weinstein. Di fronte alle telecamere alcune attrici come Tea Falco, Giovanna Rei, Giorgia Ferrero hanno confermato di essere state molestate o violentate “per lavorare”. E alcune di loro avrebbero raccontato di essere state vittime di Brizzi e starebbero valutando la possibilità di rivolgersi alla magistratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto