Visite Articolo:
153

Temendo che il gregge potesse invadere il suo giardino, un uomo di 61 anni di Missanello ha sparato con il fucile contro il gregge ma ha colpito il cane che lo sorvegliava ed è stato denunciato per maltrattamento di animali. Le pecore stavano pascolando su un terreno vicino all’abitazione dell’uomo: il cane è stato ferito ad una zampa ed è stato soccorso dal pastore e dai veterinari dell’Azienda sanitaria di Potenza.

Lo stesso proprietario del cane ha chiesto l’intervento dei Carabinieri: il fucile dell’uomo che ha sparato è stato sequestrato. I militari hanno portato via anche le altre armi e munizioni, detenute regolarmente, dell’uomo, che ora rischia “la revoca di qualsiasi autorizzazione in materia di detenzione e porto di armi”.