Visite Articolo:
82

Sabato 14 e Domenica 15 gennaio, nel suggestivo scenario di Palazzo Giureconsulti, nel cuore di Milano, si alza il sipario su MILANO SET MEDITERRANEO 2023, l’evento che permette al pubblico milanese di immergersi nella cultura, nel turismo, nell’alto artigianato e non ultimo nella solidarietà verso le donne Made in Puglia.

L’evento segue il successo della settima edizione di Passerella Mediterranea, che ha avuto luogo lo scorso settembre a Grottaglie, ma che ora ha scelto Milano per far vivere anche nel capoluogo lombardo l’esperienza unica e immersiva già vissuta nella regione pugliese.


Abiti da sposa di alta sartoria, ceramiche artistiche locali e la tradizione delle luminarie pugliesi saranno i set dove il pubblico potrà scoprire la bellezza e la creatività di queste eccellenze apprezzate anche oltre i confini nazionali. Non ultimo anche il Convegno DONNE, NON PUPE – Rispetto e autostima, valore femminile, valore per la società: un appuntamento dove il dibattito affronterà l’attualità della violenza sulle donne attraverso approfondimenti e gli interventi di Loredana Capone (presidente del Consiglio della Regione Puglia), Titti De Simone (consigliera del presidente per l’attuazione del programma Regione Puglia), Elena Lattuada (delegata del sindaco di Milano alle Opportunità di Genere), Chiara Ceretti (presidente di Spazio 3R), Marianna Cardone (Consiglio Nazionale Donne del Vino), Anna Maria Enselmi (collezionista e imprenditrice). Modererà l’incontro aperto al pubblico la giornalista e consulente di comunicazione Giuliana Parabiago.

Con il Patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Grottaglie e del Comune di Milano, del Polo Arti Cultura Turismo Regione Puglia e della Camera di Commercio di Taranto, MILANO SET MEDITERRANEO 2023 accompagnerà i visitatori in un caleidoscopio esperienziale unico ed emozionante vissuto attraverso la sensibilità creativa della stilista Carmela Comes e delle sue collezioni di abiti da sposa, attraverso la tradizione della lavorazione delle ceramiche di Grottaglie e in particolare delle Pupe, ad altezza naturale, realizzate da Gaetano Fasano della bottega artistica Marcello Fasano e l’immensità delle luci e delle sue cromie con le tipiche luminarie pugliesi di Salvatore Dipierro in un’installazione creata ad hoc in piazza Mercanti.

Maggiori informazioni sull’evento al link https://www.piiilculturapuglia.it/set-mediterraneo-a-milano/