Visite Articolo:
56

Disponibilità, collaborazione e sinergia. Sono state queste, le parole d’ordine durante l’incontro di benvenuto del sindaco, Domenico Bennardi, con il nuovo questore di Matera, la dottoressa Emma Ivagnes, che si è tenuto stamane in municipio alla presenza degli assessori Michelangelo Ferrara e Tiziana D’Oppido, con il capo di Gabinetto, Gianfranco Lopez, e il comandante della Polizia locale Paolo Milillo. Il sindaco ha descritto la città dei Sassi sotto il profilo della sicurezza e delle emergenze sociali, raccogliendo la piena condivisione del questore rispetto alla necessità di avviare una proficua collaborazione su tutti i fronti di interesse pubblico. La dottoressa Ivagnes, funzionario di lungo corso con esperienze significative nell’ambito della pubblica sicurezza, ha manifestato entusiasmo e curiosità per il suo primo incarico da questore proprio nella città dei Sassi, che non dista tanto dalla sua Lecce. Si è parlato in primis della festa dei materani, la Madonna della Bruna, che Ivagnes ha già “studiato” con curiosità, e rispetto alla quale si è posta con la massima disponibilità, già appassionata al culto popolare ancestrale di Matera e sensibile ai riti della tradizione. Un incontro cordiale, durante il quale la dottoressa Ivagnes ha parlato della sua vita personale e professionale, con grande umanità. Il sindaco Bennardi, dal canto suo, ha ribadito il massimo rispetto dell’Amministrazione comunale per il delicato e complesso lavoro della Polizia di Stato, auspicando il continuo e proficuo confronto su tutti i temi della sicurezza e l’ordine pubblico. Questore e sindaco hanno convenuto anche sulla necessità di collaborare nella corretta gestione dei flussi turistici, che arriveranno in forma sempre più massiccia in città. Al termine dell’incontro, Bennardi ha omaggiato il questore di un libro illustrato sulla festa del 2 Luglio e di un altro testo sulla storia e le tradizioni della città.