Visite Articolo:
174

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Matera con l’ausilio di pattuglie della Polizia di Stato sono intervenuti in questa via Cappuccini dove era stato segnalato un ragazzo che stava dando in escandescenza. Giunti sul posto individuavano un ragazzo di origine mauritana di 32 anni, ospite di un centro di accoglienza a Matera, il quale, in evidente stato di alterazione psico-fisica, dapprima aveva percosso  utilizzando un’asta d’alluminio  un altro ragazzo nigeriano di 31 anni, ospite dello stesso centro di accoglienza, dopodiché aveva bloccato la marcia di un autobus in servizio di trasporto urbano in transito, sradicato uno degli specchietti retrovisori ed un tergicristallo del veicolo. Infine, si era introdotto in un’autovettura ferma e si era impossessato di una borsa e di due taniche di sapone liquido riversandone l’intero contenuto all’interno del veicolo e sulla sede stradale. L’uomo dopo essere stato bloccato veniva trasportato con il 118 presso l’ospedale “madonna delle grazie” di Matera dove veniva ricoverato nel reparto di psichiatria.