Visite Articolo:
110

“Matera e il Paip: uno sviluppo ancora possibile?” È il tema del forum in programma domenica 31 ottobre, alle ore 10, presso la sala conferenze di Openet Technologies, in via delle Fiere, nella zona PAIP II, a Matera. L’iniziativa è promossa dalla CNA di Basilicata in collaborazione con Intesa San Paolo, con la compartecipazione del Consiglio regionale della Basilicata e sostegno della Camera di Commercio di Basilicata, di Artigiancassa, Banca popolare di Puglia e Basilicata e Comune di Matera.

L’obiettivo del forum è di accendere i riflettori sul PAIP, la zona artigianale di Matera, e sulle questioni legate alla sua vivibilità, riqualificazione, rilancio e rigenerazione. Un tema al centro anche de libro “Matera e il PAIP: un futuro ancora possibile?”, scritto a quattro mani da Giovanni Volpe e Leonardo Montemurro, rispettivamente consulente di direzione e presidente di CNA Basilicata, che sarà presentato dagli autori, intervistati da Sergio Palomba. Seguiranno un approfondimento a cura di Gregorio De Felice, chief economist di Intesa San Paolo, sugli andamenti e le previsioni economiche dell’Europa e dell’Italia nei prossimi anni e la presentazione di un working paper, contenente i progetti possibili per il Paip, a valle dello studio effettuato, redatto dallo stesso Volpe.

In chiusura, in una tavola rotonda, sarà fatta sintesi sui temi e le prospettive emerse nel forum. Oltre a De Felice, Montemurro e Volpe,

vi prenderanno Ferrer Vannetti, presidente di Artigiancassa; Pietro Dileo, vice presidente BPPB; Michele Somma, presidente della CCIAA di Basilicata; Giuseppe Di Gilio, assessore alle Attività Produttive Comune di Matera; e gli architetti Luigi Acito e Domenico Langerano