Visite Articolo:
52

“Desideriamo rivolgere i nostri auguri alla città di Ivrea, che è stata proclamata Capitale Italiana del libro 2022 – sottolinea il Direttore della Fondazione Matera Basilicata 2019, Giovanni Oliva -. La città piemontese è legata doppiamente a Matera, sia per la figura di Adriano Olivetti, con il suo esperimento visionario nel borgo La Martella, sia perché a guidare la candidatura del progetto di Ivrea è stato Paolo Verri, anima del percorso di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, cui vanno le nostre congratulazioni.

Un grande plauso va poi alla nostra Aliano, per essere arrivata finalista nella competizione per il titolo di Capitale del Libro ed essere prima ancora scesa in campo per quello di Capitale Italiana della Cultura, mostrando la determinazione con cui, sulla scia di Matera 2019, il territorio lucano voglia costruire il proprio futuro attraverso la cultura. In quest’ottica, auspichiamo nuove forme di collaborazione sia con Aliano, affinchè possa essere data continuità al percorso intrapreso, sia con la città di Ivrea, pensando alle prossime celebrazioni per i settant’anni del borgo La Martella”.