Marmellata di Limoni di Benedetta con tre ingredienti. Freschissima. Buonissima e ricca di vitamine questa è una marmellata davvero buona ed estiva. Vediamo la nostra Benedetta Rossi come la prepara e quali ingredienti usa. Pensate, solo 3.

Ingredienti della marmellata di Limoni di Benedetta

  • 12 limonino trattati e dalla buccia sottile
  • 1,5 kg zucchero
  • 3 bicchieri acqua

Preparazione

Per questa ricetta ci servono dei beli limoni, gialli e puliti. Quindi la prima cosa da fare sarà quella di lavarli bene: sotto l’acqua corrente li puliamo a dovere con una spugnetta ruvida così da togliere tutte le impurità esterne ed avere una buccia splendente. Con un coltello, poi, togliamo le estremità, tagliamo a fettine sottile e poi le suddividiamo in due o tre parti.Se ci sono poi delle ammaccatura eliminiamole con un coltello.

Togliamo i semi e mettiamo il tutto in una pentola capiente e versiamo poi dell’acqua fredda fino a ricoprire il tutto. Lasciamo a macerare per 24 ore. Trascorso il tempo, mescoliamo i limoni e mettiamo la pentola sul fuoco: è importante che l’acqua diventi molto calda senza però arrivare al bollore. Spegniamo il fuoco, mettiamo il coperchio e lasciamo macerare sino al giorno dopo.

Il giorno successivo scoliamo i limoni e mettiamoli in un altro recipiente. Possiamo buttare l’acqua usata per la macerazione anche nel lavandino: è perfetta per eliminare i cattivi odori!

A questo punto riempiamo la pentola di acqua pulita e mettiamo sul fuoco. Raggiungiamo l’ebollizione e aggiungiamo le fette di limone cuocendole per 30 minuti. A questo punto in un’altra pentola capiente mettiamo l’acqua e lo zucchero. Mescoliamo e facciamo sciogliere sul fuoco per 5 minuti fino ad ottenere uno sciroppo.

Quando i limoni saranno cotti controlliamo la consistenza dei frutti. La buccia dovrà risultare molto tenera. Scoliamo e li caliamo in una pentola inserendo lo sciroppo. Facciamo bollire per circa 45 minuti mescolando ogni tanto. Nel caso in cui dovessimo trovare qualche semino che ci è sfuggito, non esitiamo a eliminarlo!

Spegniamo il fuoco e versiamo la marmellata bollente dentro dei vasetti sterilizzati, chiudiamoli e mettiamoli a testa in giù per creare l’effetto sottovuoto. Facciamoli raffreddare completamente ed ecco pronta la nostra marmellata di limoni. In questo modo durerà per circa un anno, ma, se vogliamo, possiamo far bollire i vasetti a bagnomaria per 20 minuti così da conservare la marmellata per due anni.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef


e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it