/
Influencer

Mamme social e family influencer, Eva Spampinato: «Raccont

Spread the love

di Pierangela Cannone

Giornalista e conduttrice televisiva catanese, da anni ha dato una svolta social alla sua professione. Ancor di più da quando è diventata mamma

Catania – All’inizio fu il fashion. Il primo settore esplorato e depredato dagli influencer, con a capo la “guru” mondiale Chiara Ferragni. Adesso la tendenza vira verso la famiglia e anche qui Ferragni si inserisce a gamba tesa, complici papà Fedez e il figlio Leone.  Ma come nasce questa tendenza? «Tutto ebbe inizio con le mamme blogger – spiega Eva Spampinato, giornalista e conduttrice tv catanese, riscopertasi “family influencer” – che, in occasione dell’attesa e dell’arrivo di un figlio, hanno iniziato a condividere online la propria esperienza, creando una “community di supporto”, online. Quasi a volere azzerare il gap di una rete sociale e familiare sempre più disgregata. Alcune mamme, però, cogliendo le potenzialità di business, sono andate alla deriva, trasformandosi in “televenditrici” di qualunque prodotto gli arrivi in casa gratis…». 

Com’è avvenuta la sua evoluzione da giornalista a influencer?

«Credo sia stato un passaggio naturale. Ma non chiamatemi influencer! Mi è già bastato un intero inverno di influenza con Elda. Tutto iniziò da Facebook. Con l’ex direttore di Antenna Sicilia, Rino Lodato, pensammo di utilizzare il web per interagire in diretta con il pubblico da casa».

Quando la svolta social?

«Circa 3 anni fa, quando le mie prospettive lavorative cambiarono e rimasi incinta di Elda. Il mondo social mi piaceva molto, soprattutto Instagram. Ho fiutavo margini di sviluppo e ho seguito diversi corsi, reinventandomi social media manager. Capii di poter crescere anche io, ma dovevo individuare una nicchia di settore. Mi bastò abbassare lo sguardo per trovarla: il mio pancione. Instagram è il social del momento. Nel 2011 gli amici mi prendevano in giro perché scattavo foto al cibo o agli outfit. Adesso lo fanno tutti e molte aziende utilizzano l’influencer marketing per pubblicizzare i propri prodotti. Nel 2016 iniziai a studiare il settore family e kids, lanciando l’hashtag #mammecatanesi, che adesso raggruppa circa 4mila foto. È come un secondo lavoro e occorrono tempo, creatività, professionalità».

Cosa racconta?

«I lati positivi e negativi della gravidanza, le corse in pista di Elda e la nostra passione per i centrifugati».

Sembra, però, che le mamme si siano un po’ perse nella rete. È triste…

«Forse sì. Molte lo fanno per pura vanità, altre per solitudine. È sufficiente, però, ricordare che non è tutto oro ciò che luccica sui post».

A brevissimo nascerà il maschietto di casa. Lo sapremo dai social?

«Sì, ma senza fare dirette!». D’altra parte, la vita non propone repliche.

fonte:

https://www.lasicilia.it/news/sicilians/238234/mamme-social-e-family-influencer-eva-spampinato-racconto-la-mia-gravidanza.html

0 commenti su “Mamme social e family influencer, Eva Spampinato: «Raccont

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: