Maccheroni della marchesa, la pasta al forno più buona che c’è. Il segreto è la cremina alle uova che si versa poco prima di infornare

I maccheroni piacciono proprio a tutti, anche alle marchese. Ormai la nobiltà è decaduta, e la nuova moda ci impone diete su diete e controllo dei carboidrati. Ma in passato non era così. La carne era la benvoluta, le donne troppo magre erano considerate poco sane, e il cibo era ancora uno dei piaceri della vita (per noi lo è ancora). A quei tempi, poi, si soleva condire la pasta anche con lo zucchero, oppure con la cannella.

Oggi ci sembrerebbe strano, e invece vi possiamo assicurare che il risultato è più che soddisfacente. Vediamo la ricetta di quelli che sono stati i maccheroni preferiti dalla marchesa, ovvero una pasta al forno davvero gustosa con una cremina che si forma poco prima di infornare e che alla fine si versa sui maccheroni ( meglio ziti) per far venire tutto più buono e cremoso. 

Maccheroni della marchesa

Ingredienti

  • ziti 250 g
  • prosciutto crudo 100 g (una fetta)
  • polpa di vitello 100 g
  • burro 100 g
  • parmigiano grattugiato 50 g
  • uova 2
  • petto di pollo 1
  • farina
  • cannella
  • panna
  • marsala secco
  • sale
  • pepe

Preparazione

Cominciamo a preparare i maccheroni della marchesa. La prima cosa da fare è mettere sul fuoco l’acqua salata per la pasta. Intanto passate alla carne e tagliate a tocchetti il petto di pollo. In una padella fate sciogliere 50 grammi di burro insieme al petto di pollo e alla polpa di vitello. Fate rosolare da tutti i lati per qualche minuti. Bagnate il tutto con un bicchierino di Marsala, aggiustate di sale e di pepe e continuate la cottura. Intanto, calate la pasta.

Passate adesso alla cremina. In una ciotola sbattete un uovo intero e un tuorlo insieme a un cucchiaio di farina e a mezzo bicchiere di panna. Completate con sale, pepe, un pizzico di cannella e una spolverata di parmigiano. Fate addensare la salsa a bagnomaria e tenete da parte, attenzione a non far bollire però il composto si deve solo riscaldare. Intanto la carne sarà ben cotta: tritate il tutto per creare un ragù. Scolate la pasta bene al dente.

Imburrate la teglia da forno. Unite il ragù alla pasta, aggiungete 40 grammi di burro e 40 grammi di parmigiano. Versate la pasta nella teglia e conditela con la salsa. Infornate a 180 gradi per 20 minuti. I maccheroni della marchesa sono pronti. LEGGI ANCHE—> Pasticcio di maccheroni alla ferrarese, una sfoglia croccante che racchiude una cremosità. Il segreto è nella frolla salata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto